Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Ciò che è tuo è mio e ciò che è mio è tuo

..raffreddore compreso.

Otta era sorpresa da come i propri anticorpi reagivano al super raffreddore preso da fidanzato: eh infatti…Otta tombè malade!

Però ieri ho fatto un super brodo di pollo che ha fatto miracoli e un plumcake alla fragola le cui ricette mi piace condividere con voi essendo io fierissima del risutlato.

Voilà:
Chicken Soup per malati (immaginari e reali: cura tutto!)
Io ho preso quattro cosce, sedano a iosa, 1 cipolla, 2 carote, metà finocchio,chiodi di garofano come se piovessero, 1 foglia di alloro,un pizzico di sale.
Pulite e mondate le verdure, pulitele e tagliatele in grossi pezzi e sistematele in una pentola capiente.
Accendete il fornello e con il gas bruciacchiate quale pelucco o piuma rimasta del pollo, poi lavatelo bene sotto acqua corrente.

quel che resta del pollo e del suo brodino miracoloso – il reso è nelle pancine di otta e fidanzato.
Sistemate il tutto in pentola e coprite con acqua fresca. Portate ad ebollizione, e quando bolle schiumate un po’ così da togliere tutte le impurità. Abbassate leggermente il fuoco e lasciate bollire per due ore circa.
Plumcake alla fragola
500 grammi di fragole
1 uovo

100 grammi di zucchero
1 bustina di lievito
1 bustina di zucchero vanigliato
200 grammi di farina
50 grammi di fecola di patate
50 grammi di mandorle in polvere
70 grammi di burro
Iniziare a fare l’impasto con burro, zucchero e zucchero vanigliato.mettete tutto nel mixer e poi aggiungete l’uovo. Date una bella girate e unite fecola, farina e fragole,una bella girata di mixer ancora ( le fragole devono diventare purea). Aggiungete lievito, sale e mandorle.Imburrate uno stampo ( io uso la carta forno) e riempite con l’impasto. 180° per 45 minuti. A colazione, spalmatelo di marmellata di fragole. Libidine.

Plumcake alle fragole direttamente dal forno di Otta sui vostri schermi
Oggi primo giorno di lavoro: oltre che mancarmi il mio amore, sono stata subito oberata da budget, preventivi, e sfilate in arrivo.
No panic.
Il mio rientro è stato però alleviato da: scarpe di Chloè arrivate, tè bio ordinati su Clipper arrivati, J.Crew ordinato su net à porter arrivato, Asos arrivato e un pezzo della mia clothing allownce arrivato – nello specifico una meravigliosa mantella che mi fa dire, Autunno come soon!
print

Print

Leave a Reply

Your email address will not be published.