Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Il weekend e altre delizie

Io amo i compleanni.
Buon cibo, baci, tanti abbracci, regali.
Venerdì sera abbiamo festeggiato Patrizia, la moglie di mio papà as well known as mia matrigna, togliendo però tutti le connotazioni negative che questo sostantivo ha.
E’ stata una serata incantevole, piena di sorrisi, tagliatelle fresche ai funghi, spada impanato con noci e soprattutto lei, la protagonista della serata: the birthday cake!

Presa alla pasticceria di Giacomo, una base di pasta frolla freschissima, crema alla vaniglia, lamponi riempiti a uno a uno con la medesima crema. Che delizia.
E poi regali, regali regali, chiacchere, consigli e l’affetto della famiglia: tutti eleganti, fidanzato consorte e Ottolina bellissimi e per concludere champagne a fiumi, che male non fa mai.
Anzi.
Pare che vodka e champagne non facciano ingrassare.

il mio adorato fratello Paolo. Che ha passato la serata a giocare con il labrador della zia e le ha permesso di sbavarmi sul mio fantastico abito di Hoss appena ritirato dalla tintoria.

Sabato, inaspettatamente e con uno sprint davvero degno di nota, in last minute ci siamo diretti in montagna.
In un secondo mi sono re innamorata dello sci: incredibile a dirsi ma da piccola ero una super sportiva, infatti grazie a mamma hitleriana so fare tutti gli sport. Dalla danza, al tennis, passando per il mini basket.
A sciare sono sempre stata una mini Tomba in erba.

sulla via delle vette…finalmente..la neve!!

Comunque, essendo 8 anni che non metto più scarponi, non ho più nemmeno l’equipaggiamento.
Mi sono presentata al Ciuk con jeans e ugg, che ho rovinato in 5 secondi netti, ed essendo caduta un po’ di volte, i miei jeans erano super inzuppati.
Avevo neve ovunque.
Poi vedendo gli sguardi di disapprovazione degli sciatori veri, immaginavo i loro commenti: “guarda questa squinzia in jeans e ugg che vuole pretendere di essere sciatrice!”

ecco…urca. Piperita Patty è più cool di me.

Il culmine è stato raggiunto in ovovia verso i 3000, quando 2 super tamarri erano vestiti esattamente come noi.
Urg.
Detto fatto, quindi, perché è proprio vero, l’abito fa il monaco: un paio di pantaloni da snowboardista rosa che più rosa non si può, da fare invidia a Hello Kitty.
Nella mia wish list ora ci sono caschetto da fantozzi e mascherina occhiali.
E poi, da bravi foodie golosi, abbiamo arricchito questa due giorni sportiva con montagne di malfatti al burro aromatico, bombardini, vini rossi, pizzoccheri.
Altra nota positiva: finalmente ho potuto usare con giusta causa i sedili riscaldati della mini.

People watching in macchina e sulle piste:

  • Tu ragazza con coda di cavallo e pantaloni bianchi, giacca super tecnica e quell’aria da je m’en fou. Sei proprio giusta. Ora il mio look da sciatrice sarà esattamente uguale al tuo.
  • Avete mai notato quanti quando guidano si mettono le dita nel naso?
  • I maestri di sci non sono più quelli di una volta: vengono rigirati come calzini e schiavizzati dai loro allievi di 5 anni senza fare una piega.
  • Spider e RH1 vanno di gran moda tra gli sciatori.
  • Le tute in coordinato per le coppie sono i nuovi must haves.

Ora, non mi resta che guardare il derby, se non fosse altro per seguire la telenovela Pato – Barbarina. Sembrava ieri che si sbaciucchiavano a Rio, ed ora guarda: alle prese anche loro con la classica gelosia dei papà per le loro bambine.
Capisco la povera Barbara, by the way, a oppose all a trasferta parigina: pato paperino chissà che combina lì, tra crazy horse e marais.
Io comunque tifo Inter, quindi spero che tutto questo beautiful calcistico giovi almeno ai nostri ragazzi.
Olè: e questa settimana Firenze!

print

Print

7 Comments

  • Franci says:

    impossibile non pensarti vedendo twittato da V. Beckham un paio di calzini da bimba a forma di topo di Stella… buonissimo lunedi
    Franci

  • Anonymous says:

    Sei sempre impeccabile ma stavolta, come diceva Pippo Baudo, hai toppato con il look da sci! Non si va sulle piste in jeans, no,no,no 😉
    Comunque, dalle foto, potrebbe sembrare che tu sia andata in montagna per bere il “bombardino” piuttosto che rinverdire le imprese agonistiche! Scherzo, ovviamente.
    Ps. i caschetti non sono tutti fantozziani…ce ne sono molti veramente cool
    Nina

  • Francesca says:

    Gli Ugg nel bagnato.. sì, pessima idea (sono due anni che mia mamma smacchia quelli marroni ma li ho massacrati)!!!!

    • alice says:

      si hai ragione..pessima idea.tuttavia avevo spruzzato litri di anti macchia…e miracolosamente hanno retto. Evviva gli Ugg.Love xxx

    • Alessandra says:

      Girls, io dagli Ugg grey ho tolto le macchie di olio dei peperoni con lo Chanteclaire!miticoooo!!!
      (oi vis spiego come c’era finito l’olio dei peproni sugli Ugg!!) 😀

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.