Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Oggi.

Oggi ho un raffreddore atroce. Di quelli che parli con le “b” al posto delle “M”. Babba bia, per intenderci.

Di quelli che arrivi a casa la sera e la tachipirina è tutto ciò a cui riesci a pensare. Di quelli che ti compiacci, mentre allunghi la tua mano al comodino, su come sono stata previdente quando ho lasciato la scatola di fazzoletti qui accanto.Di quelli che continui a starnutire, anche mentre dormi, e ringrazi il cielo che il tuo fidanzato abbia un sonno pesante, perchè altrimenti, oltre già allo stare male fisico, mi potrei crogiolare ore nel senso di colpa per non averlo fatto dormire.

Finiti i tempi in cui potevo sciare tenendo la bocca aperta e mi bastava una fetta di torta e una cioccolata calda per rimettermi in forze.

Oggi sono andata a mangiare con Stephanie da D’O di Oldani, ma la versione più democratica, quella che hanno aperto alla Triennale, dove non se la menano così tanto come al ristorante di Cornaredo che per prenotare un tavolo devi chiamare due mesi prima, e ammetto che mi sono innamorata del suo riso al limone. Tuttavia, ho avuto serie difficoltà nel mangiare con il forcucchiaio avveneristico.
Oggi a Milano c’è stato un lieve terremoto e il 3G del mio iphone è saltato. Il servizio clienti Vodafone non è stato in grado di risolvermi il problema. Sono rimasta senza mail per 6 ore.Sono molto nervosa in merito.Credo sia ormai giunto il momento di passare dal 4 al 4S.
Oggi, come dicevo sopra, c’è stato un terremoto: pare l’abbiano sentito tutti tranne io.
Oggi ho la seconda lezione del corso di pasticceria avanzato: ieri abbiamo fatto la charlotte ai frutti di bosco, e la creme brulè. Cosa ci attende questa sera? Entro venerdì farò un post con tutte le ricette. Stay tuned.
Oggi ho ricevuto una meravigliosa goodie bag dalla CarlaMaria: in un sacchetto fishnet, caramelline a forma di cuore, mini lollipos, un profuma armadi di Santa Maria Novella e una bellissima cartolina antica. Ieri invece dalla fantastica drogheria in Corso Magenta ho comprato tè turco alla mela, tè verde fairtrade al jasmine, cioccolato alla lavanda, cioccolato al butterscotch, sardine portoghesi. Dura la vita di noi foodies.

Oggi mi sono arrivati i pantaloni hawaiani di Stella, che fanno parte della mia clothing, e che pare io avessi ordinato forse tre secoli fa. la domanda è: to keep or not to keep?Fanno molto Bali, ma non so se fanno molto Otta.

Oggi mi sono attivata un profilo twitter e mi sono accorta che non è così facile da usare, che non mi fa salvare la foto del profilo che voglio e che tuttavia la maggior parte delle persone che conosco è su twitter.
Oggi ho scoperto aprendo vanity fair che Vanessa Paradis e Johnny Deep si sono lasciati.Il che mi ha parecchio sconfortato, erano anche loro, insieme a Heidi e Seal, la coppia feticcio # 2. Ehilà gente?!Che vi succede? Come on. Johnny torna sui tuoi passi. Eva Green non vale nemmeno mezza tacca di Vanessa.
Oggi ho guardato il video di Garance e Scott per Tiffany. Wow. Posso dirlo?
Oggi ho il pensiero fisso su un paio di occhiali da vista in tartaruga giganti. Penso che li vorrei molto.
Oggi non vedo l’ora di abbuffarmi con la quiche e il vino rosè che prepara la galdina per noi aspiranti cuoche.
Oggi ho scoperto che la mia mania per i post it non è sana: ho disquisito mezz’ora su quanto siano più comodi i post it a cuore rispetto a quelli a stella.
Oggi sono arrivati Vogue France e La cucina del Corriere della Sera. Si prospettano letture edificanti.
Oggi sto procratinando il momento in cui andrò sul sito del comune di Milano per pagare la congestion charge, mettermi in regola con il canone rai e il bollo della macchina.
Oggi ho scoperto la questione del conto. Ovvero che non è possibile mangiare come mangio, contare su un metabolismo accelerato e sperare soprattutto che questo continui a strizzarti l’occhiolino, tra un sobbalzo di tiroide e panini al salame con maionese. Nope. Prima o poi paghi il conto.Per esempio, oggi nei miei tight jeans mica sono riuscita a entrare con destrezza.. NoNoNo.
Oggi ho capito che non ci si sente mai abbastanza gnocche. Ovvero quando sei in showroom e prendi un tè, stremata da weekly report e quisquillie, e ti si siede accanto la cliente inglese che è perfettamente bionda, perfettamente magra, perfettamente truccata e perfettamente cool, e tu sei appena uscita da un ufficio dove l’aria è più viziata di Paris Hilton, in quanto l’unico ricircolo è creato dalle stufette attaccate ai piedi…beh. Che altro aggiungere?
Oggi ho scoperto che per quanto io ami i miei nuovi Sorrel, non è proprio il caso di metterli se fuori ci sono 8°C.Soprattutto se alle 11.30am hai un appuntamento con la reginetta dello stile che implacabile ti chiede se per caso a Como nevicava questa mattina. Appena è uscita, sono corsa a mettermi il tacco 12. Volevo mandarle una bb chat con la foto, perchè rincorrerla era troppo dura con ste torture ai piedi.

print

Print

10 Comments

  • Anonymous says:

    Pantaloni da conservare per l’annunciato viaggio in Thailandia 😉
    Auguri per il daddeddore (anche se non deve essere così grave se sei riuscita a tenere a bada tutti questi pensieri!)
    Nina

    • alice says:

      ciao Nina!Raffreddore meglio oggi, tachipirina fa miracoli!
      Pantaloni tenuti…e se non sarà in Thailandia, li ricicleremo per la Puglia!
      🙂
      lots of love

    • Anonymous says:

      Se mi posso permettere…consiglio Porto Cesareo!
      Il nome fa un pò impressione ma il posto è incantevole…magari lo conosci già..
      Nina

    • alice says:

      ciao nina!Si lo conosco già e mi piace molto!Trovo che il nostro mare in esate sia stupendo!
      un bacino
      xxx

  • Stefy says:

    Buongiorno!
    anche io mi sono iscritta a twitter la settimana scorsa! [ti seguo… sono stefymin] ma non ci sto capendo molto e mi sento un pò “sola”, nessuno dei miei amice ce l’ha 🙁
    ti sei spaventata per il terremoto? mia sorella vive a Milano e ha detto che non è stato molto forte, ma noi siamo marchigiane e quindi siamo abbastanza abituate (purtroppo!).
    comunque, io ho capito che dopo i 30 il fisico cambia proprio… vabbè, vado a bere un tè caldo per non pensarci troppo!
    guarisci presto!
    Stefania

    • alice says:

      Ciao Stefania!
      Ti ho mandato la richiesta per seguirti su twitter ma mi dice in attesa…
      :()
      twitter è ancora un mondo a sestante per me, però mi diverte!
      Il terremoto a dire il vero io non l’ho proprio sentito…forse è vero quando mi dicono che vivo in una mia dimensione parallela!
      lascia perdere sul fisico..dopo 2 giorni di corso intensivo di pasticceria, con tutti gli assaggi e il vino che la ns insegnante ci offre…ho il fegato che pulsa oggi…sono già al terzo tè con miele….
      bacini!

  • Anonymous says:

    Hey, ciao Alice!
    Spero tu ti possa riprendere prestissimo…
    ti seguo da un po’ e ti ammiro molto; con disinvoltura passi dal mondo patinato della moda ai fornelli con la mitica Nigella…..se ci conoscessimo saremmo trooopppooooo amiche noi!
    Ovviamente ti invidio per lo stupendo lavoro che fai, sono sincera!Qui nel settore design è una pizza, niente lustrini, niente chiffon…niente candele profumate…solo prototipi e matematiche:(
    Per il raffreddore hai provato acqua calda+fettina di zenzero +fettina di limone+miele?Ti rimette al mondo!
    Un bacione
    D

    • alice says:

      Ciao D!Grazie per il tuo messaggio!Magari un giorno ci conosciamo dal vivo?
      Il mio lavoro è bello, ma anche il design deve essere molto interessante…io per esempio invidio te: di matematica io non ci capisco una cippa lippa!
      Il mio raffreddore sembrava meglio ma in realtà si è trasformato in tosse, intasamento generale…spero nel weekend e nell’aria sana della montagna!
      Love
      xxx

  • misia says:

    ciao!!!
    ma come era quel risotto al limone???
    sapresti rifarlo?se non uguale,anche simile!
    ps:twitter è troppo divertente
    io sono alenap72

    • alice says:

      Ciao Misia!Quel risotto al limone era divino!!!
      Magari una di queste sere provo a rifarlo!
      Aggiungimi su twitter!Io devo ancora capire esattamente come funziona!
      :()
      keep up the good, love!
      baci
      Otta

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.