Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Wake up and smell the coffee

Kate heart Marc

Sole: c’è il sole ed è lunedì.
Oggi mentre camminavo verso l’ufficio e sentivo mancarmi la terra sotto i piedi, marciavo in direzione del sole , che mi scaldava il viso.
Avrei voglia di essere leggera, di essere una di quelle persone che niente scalfiscono, che volano sopra le cose e non si lasciano ferire/toccare/urtare.
Vorrei provare a fare questo gioco.
E anche un fioretto: per la Quaresima rinuncio all’alcool. Soprattutto perchè venerdì sera, dopo la cena con il mio collega americano dove abbiamo bevuto in 3: due bottiglie di Ca del Bosco, una di passito e un vodka tonic a testa, devo dare un break al mio fegato abbastanza provato.
Poi mi vedo il faccione, non sia mai!
Con una postilla: mi è concesso bere alla festa di Stella a Paris per l’after show party.
Altrimenti come faccio a tirare fuori la ballerina che è in me, e scatenarmi in folli danze con l’assistente del Direttore Moda di Elle, buttarmi al collo di Sir Paul, reggere la stanchezza del call in time alle sei del mattino per la sfilata, e nel mentre checckare le liste alla porta?

La Vale e Ottolina, con pantaloni a pois nuovi e new shoes, durante press day
Ottolina e il gelato…une histoire d’amour…
www.dfood.it…oh come ti amo!

Verità appurate di un lunedì 27 Febbraio:

  • il film “quasi amici” è poetico: dalla recitazione alla fotografia, strappa la lacrimuccia e colpisce dritto al cuore.
  • mio fratello Paolo è diventato un ometto: ieri mi ha riempita di baci e mi ha detto che mi difende lui da tutto. Mi ha anche detto che si è iscritto a palla nuoto e che mi vuole portare a mangiare da Mama, nuovo ristorantino milanese. Mi sono commossa.
  • che bene che mi ha fatto ieri passare la domenica con mia mamma, Patrizia e mio papà. Avere una famiglia pronta ad abbracciarti sempre e coccolarti: questa si che è serenità.
  • l’abito nel nostro ambiente fa il monaco, ma nella vita reale no. Una maglia a righe bianche e blu non ti rende un marinaio esperto di navigazione.
  • Paris is always a good excuse: tuttavia, non sono molto ready to face the enemies. Nessuna voglia di stare dietro a capricci di finte prime donne. Ridimensioniamo il tutto: la moda è bella, è emozione, ma alla fine della giornata non stiamo salvando vite. Alla fine della giornata, sono solo abiti.
  • prima di partire, domani, voglio fare le madeleines al cioccolato. Ho un’esigenza direi quasi vitale.
  • evviva le amiche che ti portano i candy corns da New York. Mi sto rimpinzando di queste caramelle. Alina se divento diabetica sappi che è colpa tua.
  • La Praire batte la Creme de La Mer 10 a 0.
  • ho mangiato il primo gelato della stagione da Ronchi, che ha appena aperto dietro casa nostra, a Como: caramello al sale e meringa. Ho indi poscia per cui sviluppato una dipendenza al caramello al sale. Sarà il mio gusto feticcio per tutta l’estate a venire.
  • ho ricevuto un meraviglioso pacco da http://www.dfood.it/ : a presto nuove ricette. A parte il modo in cui era confezionato, stupendissimo, ma la bontà di quello che ho trovato….vogliamo parlare della confettura alle fragole e peperoni?Ciò richiama il Foie Gras che mi vedrò costretta a comprare a Charles de Gaulle.
  • io amo il team di Vogue Turkey: belle, brave e professionali.
  • io adoro la Benny dell’Orto ( senior fashion editor di Elle Italia, ndr) : saggia, bella, professionale, brava e soprattutto amica.
  • le cenette romantiche del sabato sera a base di sushi sono divine.
  • ho una nuova “coperta di linus”: il cuscino svedese alle noccioline, che si scalda ed è una bomba per i dolori. Adoro. Ormai ne faccio un uso spropositato.
  • continuo a pensare al weekend fatto l’esate scorsa a Les Mas Candille, a quella piscina, a quel ristorante, a quel paesino. guardo la fila di libri impilati sulla mia scrivania, che ho accantonato per leggerli quest’estate e penso, oh!come mi visualizzerei bene lì, a bordo swiumming pool con tanto di cappellone di paglia e bikini in sangallo!Oh!
  • fatto cheratina e canna da zucchero ai capelli. Stata dal parrucco sabato ben 4 ore e mezza ma mia mamma ha detto che sto bene. Io però mi vedo i capelli gialli. Cosa confermata anche da Lui e da Annalisa la cara. Domani mattina prima di andare al lavoro non avrò altra scelta che recarmi da Antonio per un retouch di colore.Chevvelodicoaffare?
  • un po’ di storia: sapete da dove deriva Otta? Lui, 5 anni fa, durante il primo mese di fidanzamento, mi aveva soprannominata così…viene da pasticciotta, che a seconda dell’umore può essere inteso come da pasticcina o come combinatrice di pasticci. J’aime bcp.
  • i miei look preferiti degli Oscar:
  1. Emma Stone in Giambattista Valli: GBV, io ti adoro, e tu già lo sai.
  2. Penelope Cruz in Armani. Sembra Sofia Lauren.
  3. Miss Piggy in Zac Posen: e tutto il resto è noia.

Adesso, inizia la full immersion lavorativa: e devo pure pensare a una serie di outfit pazzeschi da portarmi nel covo di vipere parigino. Champagne. Anzi, nemmeno quello, visto il fioretto.
I am so looking forward….non posso fare altro che sperare di trovare le Alaia perfette da portare a casa come souvenir.

print

Print

22 Comments

  • A...nonima says:

    ma sarà mai possibile che sono emozionata per te che vai a Parigi?
    Forse è perchè sò che mi emozionerò a leggere tutti i tuoi post parigini…uh che delizia!
    e da Alaia IMPEGNATI!!!voglio morire davanti al pc non appena posti foto!

    tu sei una PASTICCINA sempre!

    <3 <3 <3

  • cicci says:

    Ciao Ottolina cara che bel post e i tuoi pantaloni sono stupendi! io amo i pois da sempre!
    Buona settimana a te e alle tue lettrici!!! buon viaggio..
    baci

  • Stefy says:

    alice!!! te lo volevo proprio chiedere perchè “otta” 🙂
    con un cappottino così l’inverno sarà meno triste. mamma che splendore! io comprerei l’intera collezione! linee pulite, eleganza allo stato puro! adoro!
    i tuoi muffins sono piaciuti tantissimo! però… secondo me il lievito va tutto! non sono cresciuti tantissimo, la prossima volta metto un’intera bustina!
    per gli oscar, ho adorato anche gwyneth paltrow! che bella!
    saluta parigi! e goditela
    Baci
    Stefy

    • alice says:

      ciao stefy!che bello sapere che i muffin sono venuti!ho visto la foto so twitter e sembravano una goduria!!!
      è vero, anche gwyneth stupenda.
      vi aggiornerò da paris paris!
      je t’embrasse petite chou!
      tanto amore

  • GiorgiaEugenia says:

    Cara Otta, buon lunedì!
    Dai che a Parigi ti divertirai sicuramente e per quanto riguardo le vipere vale sempre il consiglio virgiliano “Non ti curar di loro, ma guarda e passa”, capito?
    Niente ansie inutili e se proprio ti senti giú puoi consolarti tra Alaia e il gelato al caramello salato di Pierre Hermè, guru della pasticceria parigina….da cadere per terra dalla bontà, ti assicuro 🙂
    Un abbraccio grande

    • alice says:

      Ciao Giorgia, hai proprio ragione….solo che a volte è difficile!
      Alaia tappa obbligata a questo punto. Così come Pierre Hermè…lo mangerò alla tua salute.
      bisoudox chèrie

  • Anonymous says:

    Ciao Alice, troppo bella la foto con il gelato…(scusa ma che gusto è caramello al sale??) io vengo presa in giro da anni da tutta la famiglia perchè il mio preferito è limone e cioccolato…
    …e ti preferisco con gli occhiali (sei troppo simpatica)
    il look nella prima foto ti sta benissimo, ma la tua amica Vale come fa a camminare con quei trampoli??
    grazie Cicci anche a te buona settimana!!
    Alice buon viaggio, attendiamo i tuoi racconti…
    Elena

    rispondo al post precedente: …no non abito a Como ma in Svizzera!!

    • alice says:

      ciao elena!
      i gusti semplici sono sempre i migliori in effetti…però provalo la prossima volta che sei a como il caramello al sale.
      🙂
      poi mi dirai se ti piace!
      La mia amica Valentina è un genio…è super cool!E pensa che su quei trampoli ci sta tutto il giorno!
      Lei beata…io dopo un po’ faccio ricorse al parco scarpe sotto la scrivania e mi butto a capofitto su ballerine e tennis shoes!
      già domani vi aggiornerò sulla valigia.
      ti bacio

      ps. svizzera dove?

    • Anonymous says:

      vicino a Mendrisio…

    • alice says:

      Quando vieni a Como dimmelo!❤

  • Ambra says:

    Otta! Che belli i pantaloni.. E bellissimo anche il regalino per il contest, che mi è arrivato oggi!! Grazie grazie grazie what a wonderful surprise 🙂 un sacco di bacini e tanto amore per te!

  • Mia dolcezza ci si vede a Parigi ❤

  • Anonymous says:

    Un post “rigenerante” prima di sorvolare le alpi!
    Se la foto in alto è “post-cheratina” mi verrebbe da dire che i capelli, più che gialli, sono biondi! In ogni donna c’è sempre una fase di bionditudine 🙂
    Mi piace l’avanzamento di grado che, da quale post fa, hai riconosciuto alla tua dolce metà : da amore a Lui (extra omnes!!).
    Buon lavoro a Paris. Nina

  • Franci says:

    Ottolina!!! MI FAI SOGNARE !! TI VOGLIO SU THE SARTORIALIST!! …. Mi strappi sempre un sorriso,sei favolosa è inutile!! Tanto LOVE Franci!

  • Martha says:

    Mi sto facendo una cultura dei vecchi post non ancora visti..

    Adoro.
    ❤❤❤

    Martha

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.