Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Una lunga storia d’amore.

Non so da dove si può partire a raccontare questo amore.
So che dobbiamo risalire ai tempi antichi, so che forse avevo 4 anni e i boccoli dorati.
So che la mia mamma, la mia nonna e la mia zia si vestivano di bianco, era la passeggiata lungo il mare, a Spotorno.
Era cielo azzurro, focaccia al formaggio, sole caldo, salsedine e Mizuko di Guerlain.
Erano baci appicicaticci di caramelle succhiate al lampone e abiti bianchi.

So anche che le principesse delle favole che il mio nonno mi raccontava e il mio papà mi leggeva, avevano tutte abiti bianchi bellissimi: con perline, con strass, con pizzi. Ma bianchi.

So che poi ho cominciato a lavorare nella moda, e la mia cultura fashionista è stata dettata da una certa signora che di nome fa Luisa e di cognome Beccaria, e da un’altra, una certa Alberta Ferretti: entrambe regine di pizzi e merletti, e di ogni pantone del bianco.
So che poi ho lavorato per Chanel e all’ecole de mode a Parigi mi hanno insegnato che i colori principali e migliori per vestire sono il beige, il bianco e il nero. I non colori che fanno la forza. mi hanno detto che Coco consigliava di eleggerne uno e rimanere fedele a tale colore.Io, ancora una volta, ho scelto il bianco dei suoi crochet e dei suoi tweed.
So anche che ad un certo punto, ho iniziato ad associare tutto ciò che di positivo c’è nel mondo a questo colore: il bianco.Bianco quando si ricevono i sacramenti più importanti: battesim, cresima e comunione. Bianco quando ci si sposa.Bianco come la colomba della pace. Bianco come il riso, come il latte: alimenti semplici ma perfettamente equilibrati a livello nutrizionale. Bianco come la meravigliosa e storica collezione di Chloè by Phenomeno Phoebe. Bianco come la neve, che mi sono persina tatuata uno snowflakes sulla schiena.Bianco come le mani bianche velate di vene della mia nonna Irma.

Poi, proseguendo con la storia, mi innamorai alla follia di abiti in cotone bianco, ed ogni estate mi vedo costretta a comprare almeno 5 abiti bianchi, leggeri, sereni, come le giornate piene di luce che ci aspettano ad agosto.
Bianco come le case in Puglia, e quelle in Grecia.
Bianco come la casetta che prima o poi compreremo al mare, con le tende svolazzanti in lino bianco al posto delle porte e baldacchini con trapunte in sangallo bianco.
Bianco come tutti i tessuti del mio mercatino adorato di St Tropez, bianco come la mia torta preferita, la pavlova.
Quindi capite, se quando ho visto la foto che ha pubblicato Emi (@ Memem, Via Savona 1, Milano) di questo abito, nonostante ne abbia già ovviamente uno simile, non ho potuto esimermi dal finire in fretta e furia tutto e correre a comprarlo.

ça va sans dire.

print

Print

62 Comments

  • Anonymous says:

    Beh …come darti torto…l’abitino è delizioso. Come questo post così…candido come il colore che hai scelto e come i contenuti 🙂 Nina

  • Franci says:

    Alice…hai fatto BENISSIMO è un abito che rispecchia il tuo carattere.. secondo me ti sta’ un incanto…
    Come stai?il collo va’ meglio?il post ville lumiere??…
    volevo chiederti,per seguirti su twitter?come ti cerco [sempre che non ti scocci la cosa 😉 ]
    BACCISSIMI Franci

    • alice says:

      Ciao Franci!Il collo sempre dolorante ma meglio….hai letto i post sulla ville lumiere?ti sono piaciuti?X twitter basta che clicchi a lato del blog. Comunque e’ ottalovemuffin.
      Un bacissimo a te.

    • Franci says:

      Come sempre sono la solita stolita!!…ho visto solo ora il link x seguirti….
      Leggendo i tuoi post è come tornare a Parigi…con i tuoi occhi,attraverso i sapori e gl’ odori..è magia pura! grazie…. x ogni esperienza condivisa..
      BACIBACI

    • alice says:

      🙂
      Baci cherie!

  • A...lessandra says:

    Amoreeeeeee che meraviglia di post!!!!già ti vedo la mattina che ti porteró a mare qui in Puglia,quando ti verró a prendere,e ti presenterai tutta bianca,leggiadra e svolazzante!!!

    Vestitino DOLCISSIMAMENTE BELLO!!!
    Tu di più!!

    Bacino

  • Anonymous says:

    Ti manca l’abito bianco disgustoso che hai fotografato e comprato(ma chi paga?)ed una candela accesa sulla testa per andare in processione tra i pini di Svezia ,in una notte di luna piena dentro un bosco di abeti,per sembrare un vero fantasma:gli occhi sbarrati e ipertiroidei,ai piedi gli zoccoli/armati di ieri con le gracili gambe poggianti su robusti caviglioni e il quadretto e’ completo!Altro che casetta bianca a s.Tropez checompreremotuechi!non vuoi pubblicare legittime critiche su questo blog?Bene Da domani faro’ un controblog coi fiocchi dove giorno per giorno ti faro’ rilevare tutti gli errori,leenormi vacuita’ che narri e l’inconsistenza complessiva di un banale autofilm dejavu. Stay tuned…ops…. distuned

    • alice says:

      L’insulto fine a se stesso( e per di più correlato da una forte codardia) e’ indice di fragilità , di uno scarso benessere psicologico e di una vita povera di soddisfazioni.
      AMEN.

      ( e per il resto ci sta già pensando la cara polizia postale).

    • Otta girl says:

      Che pena, che tristezza!ma perchè non ci rispondi e ci dici perchè odi così tanto Alice?!ma forse nn lo sai nemmeno tu!poverina!che vita triste la tua…

    • Otta Girl 2 says:

      La polizia postale adora questo genere di ricerche…per poi smerdare finte normali casalinghe con buste della spesa e passeggino, presentando lettere di diffida.Già mi vedo,marti allibiti e vergogna nascosta nell’armadio delle borse (pagate da chi?)

    • alice says:

      Pensa che a me, cara otta girl 2-ahah adoro questo schierarvi e usare questo nome- mi fa così tanta tenerezza questa anonimo così piena di risentimento..le auguro cmque sempre tanto amore, che possa supplire a questo incolmabile vuoto che ha dentro se.

    • Lara says:

      Ali cara,

      se vuoi ho conoscenze nell’ambiente della Polizia Postale (fratello) ti scrivo email. 😉

      kiss

      Anonimo, la cattiveria gratuita si paga. Io ti dico solo una cosa: attenta, se hai famiglia, perchè rischi guai seri! 😉

    • Otta Girl 2 says:

      Hai ragione…PEACE&LOVE.

      (ma che rabbia mi fanno le cattiverie gratuite!)

      bacino

    • Anonymous says:

      Ma se non ti piace quello che scrive la dolce Otta cosa la segui a fare? Sei sicuramente una persona arida perchè mi è bastato vedere una sola volta Alice per capire che il suo cuoricino è pieno di amore e bontà e poi è così emozionante leggerla…e almeno ti fossi firmato!
      Cara Otta non ti preoccupare non si può piacere a tutti ma per tutte noi sei Meravigliosa!
      Laura Mucci

    • alice says:

      laura sei un amore.spero di rivederti presto.un bacio grande!

    • Stefania mamma di Vittoria says:

      questo anonimo minacciatore dimostra una tale ingiustificata acredine nei tuoi confronti che non si spiega. so che bisogna dargli il peso che merita (cioè zero) però dispiace sentirsi attaccati in questo modo insensato. comunque per un anomino minacciatore ci sono 100 fedeli followers apprezzatrici! a me il vestito piace tanto ma tanto, ottima scelta!
      Stefania mamma di Vittoria

    • Anonymous says:

      addirittura un’amica si offre di raccomandarti al fratello per avere un’entratura nella Polizia Postale. Belle amiche ,con la cultura della raccomandazione!Male non fare ,Paura non avere.Stay tuned e pubblica quello che ho scritto non solo cio’che vuoi

    • Anonymous says:

      per Otta girl 2:

      le mamme col passeggino cosa sono, delle appestate? E portare le buste della spesa cosa e’, un disonore? Tu sei una povera sfigata in crisi di identita’, cara Otta girl! Una fallita del terzo millennio! Magari la polizia postale avesse voglia di leggere le critiche rivolte da Anonimo! Se Otta fosse democratica e sportiva, prenderebbe tutto con ironia, no? Troppo comodo pubblicare tutto cio’ che sa di positivo! Dove la la par condicio?

    • alice says:

      @anonimo:
      spieghiamoci una volta per tutte:
      1. nessuno ha bisogno di raccomandazioni perchè come ben sai vengo da una famiglia di avvocati. Nessuno fa paura a nessuno.
      2. visto che questa è “casa mia”, invito chi voglio io,quindi decido io cosa pubblicare. Sono aperta a ogni genere di commento, ma non alla critica fine a se stessa, insulsa e poco costruttiva.
      3. la polizia postale ripeto sta già facendo il suo lavoro. e non perchè non c’è liberta di parola, ma per stalking, mia chèrie la belle.
      4. visto che abiti dietro casa mia, e che hai anche il mio numero di telefono, piantala di nasconderti come una vigliacca, quale sei, dietro un anonimo. Alza il telefono, visto che il mio numero ce l’hai, e chiamami. Prendiamo un caffè e sarò ben lieta di ascoltare le tue motivazioni per un rancore così profondo e ingiustificato.
      5. that’s it. ora, tutto ciò che mi scriverai andrà nello spam.e non per paura di confronto o per chissà quale altra motivazione la tua testolina matterella ti sta dicendo. solo perchè come vedi qui ci sono persone che si divertono, stanno bene insieme e parlano civilmente. Se tu vuoi adattarti a questo codice di comportamento, ben venga. Altrimenti, stay out darling.
      6. non c’è nulla di male in mamme che spingono passeggini, così come non c’è nulla di male in me che compro abiti.Quindi, trovi così disgustoso questo blog?Non leggerlo più. Nessuno ti obbliga. Altrimenti è ossessione fiorellina mia.
      7. parli di comodità…ma chèrie la belle da che pulpito?inizia a mettere tuo nome e cognome e poi ne riparliamo, piccola coniglietta che non sei altro.
      bisou

    • alice says:

      @stefania mamma di vittoria: ciao tesoro, non ti preoccupare. so che mi volete bene e in questi giorni mi avete fatto sentire tantissimo il vostro affetto. Siete speciali e uniche.
      ps. alla fine ho comprato un abito rosa in lino, perchè quello bianco era identico a uno che avevo appena comprato di stella
      :).
      quindi ora mi toccherà comprarne un altro bianco…per bilanciare!
      Un abbraccio forte

    • Otta Girl 2 says:

      Cara Anonima….tanto per cominciare non hai risposto alla mia domanda!
      Secondo…fai tanto l’aulica dal forbito linguaggio arricchito da inglesismi e francesismi e poi non capisci l’italiano?Nessuno ha criticato le casalinghe con buste della spesa e passeggino…facevo ironia sul fatto che tali esempi d’integrità e dolcezza potessero nascondere il lato maniaco-depressivo di una controblogger mentre dorme il pargolo e la spesa è in dispensa!!!!
      Vatti a fare una passeggiata in questa giornata di sole e prendi spunto da Alice: LA VITA è BELLA!qualsiasi lavoro fai, qualsiasi taglia porti, se nell’armadio hai 20 o 2 borse firmate!enjoy!

    • Lara (io mi firmo almeno!) says:

      Cara Anonima,

      cerca di rilassarti…non volevo mica far assumere Alice dalla Polizia Postale!mio fratello le può dare dei consigli su come agire!!!ma come vedi….non ne ha nemmeno bisogno!
      Male non fare e paura non avere…siamo al festival e dell’ipocrisia??
      TU del bene non credo lo stia facendo…ma non mi riferisco ad Alice, mi riferisco a te stessa. Sarei curiosissima di sapere psicologicamente quale soddisfazione ti apporta, criticare Alice così…
      ciao ciao

    • Anonymous says:

      Anonima…ma…dato che disprezzi cio’ che a noi piace e cio’ che facciamo della nostra vita (compreso leggere il blog di Alice, che è una PERSONA, non un fantasma)…come mai non applichi i famosi “guarda e passa oltre” o “vivi e lascia vivere”? …ma un po’ di vita tua, no? Se trovi il tempo per odiare tanto, fatti qualche domanda in più perche’ magari magari è nella TUA VITA che dovresti cambiare qualcosina…
      Detto da una mamma con passeggino & buste della spesa, che compra low cost ma legge Otta con ammirazione e divertimento…

      Nuova Otta girl che si firma (Elisa da La Spezia :))

    • alice says:

      otta girls…vi adoro!!
      🙂

  • Anonymous says:

    Ciao Alice, mi assento 2 giorni e quando mi riaffaccio al tuo blog trovo un sacco di cose da leggere…che bello! Per la lacrima facile dei post precedenti come ti capisco, ah ‘sti ormoni, però un pò è anche la sensibilità che mi fa vedere sempre nel bene e nel male tutto amplificato. Dicono che sia una dote, io nutro seri dubbi che dici ci hanno bidonate?
    Trovo il tuo ultimo peccatuccio adorabile, non è estate senza un abitino bianco.
    Valentina

    • alice says:

      Ciao Valentina!
      Come ti capisco…. Sta storia degli ormoni e’ un vero bidone!
      Evviva gli abiti bianchi e l’estate in arrivo!!

  • Frantina says:

    Abitino delizioso! Bene, allora dopo tutte queste info utili…bianco sia! Proprio l’altro giorno ne ho visto uno delizioso da Massimo Dutti, un pò più pesantino del tuo, con i fiori ricamati..eh si sa purtroppo l’estate a Londra…la vediamo poco!! Spero in un maggio bello soleggiato nella mia Liguria!

    Cara Alice e Ottagirls io la ributto lì…che ne dite di un incontro l’ultimo weekend di maggio?!! Baciotti…V.

    • alice says:

      Adoro massimo dutti!! Ha dei crochet stupendi!
      Che bella la Liguria!!!
      Io ci sto x l’incontro! Evviva!!!!Non vedo l’ora di abbracciarvi tutte!!

  • ma c’è l’abitino della Emi!!! hai visto che negozio faigo?
    ci vediamo dopo!
    smack!

  • stellina says:

    Bellissimo l’abitino bianco…ma d’altronde il tuo buon gusto non sbaglia mai:))

    Buon week end Alice

    Un bacione Gilda

  • cicci says:

    ciao ragazze belle io non commento l’anonimo ma solo l’abitino delizioso… che bel post Otta!!un ottimo inzio di venerdi…
    Io a maggio ci sarei molto molto volentieri…magari!
    un bacione e buon weekend a tutte
    Cicci

  • cicci says:

    scritto post lunghissimo che si è cancellato…uffi!
    post delizioso come il vestito…e aspettiamo la foto di quello rosa… Buon weekend Ottolina e dolci ottagirl
    L’anonimo non lo commento!!
    baci
    ps. io a maggio ci sono sicuramente…

  • Stefy says:

    Cara la mia Alice,
    che bello questo post!!!! 😉
    io quando penso a questo blog penso sempre al bianco! che strana associazione… però ora ho capito che ha un senso!
    Bellissimo il vestito, quasi quasi quest’anno ne compro anche io uno simile, sa così tanto di estate… sole… salento… isole eolie…
    e proprio in onore di questo bianco direi che non bisogna farlo sporcare dalla gelosie di “qualcuno”.
    Stai serena! sempre!
    Un abbraccio fortissimo

    Stefy
    ovviamente… Otta girl anche io! 😉

  • Elena says:

    cara Alice,
    questo “anonimo” (a me sembra che non sia sempre la stessa persona..) ha veramente qualche rotella fuori posto, quindi non sottovalutare e fai intervenire l’autorità..e come mai riesce ad entrare nei commenti?
    tornando al tuo post anch’io adoro il bianco, per me il massimo è camicetta bianca, jeans e mocassini beige scamosciati…
    Sai che noi abbiamo scoperto Spotorno qualche anno fa ed ora è tradizione a fine maggio (quando da noi in Svizzera c’è il ponte lungo) trascorrere quattro giorni lì..
    I primi anni alloggiavamo all’hotel Miramare ma poi non essendoci pensione completa coi bambini abbiamo optato per l’hotel Ligure..
    a me Spotorno piace tantissimo..il mercato, i negozietti, senza il turismo di massa. Poi il mare è veramente pulito, pensa che certe volte d’estate partiamo la mattina presto e torniamo tardi la sera!!
    Ieri pomeriggio sono stata a Como e passando davanti ad una vetrina ho scorto la famosa “Falabella”…e ti ho pensata, anche se il prezzo corrisponde al mio budget mensile per la spesa (sigh!!), comunque ieri sera si stava benissimo e c’era un’aria quasi estiva, ci siamo anche gustati un’aperitivo dall’enoteca Gigi (la conosci?)..quando vengo a Como mi sembre di essere in vacanza…
    tanti baci a te Alice e a tutte, vi auguro un bellissimo week-end (da noi purtroppo è prevista pioggia)
    p.s.: da voi è festa il 19 marzo??

    • alice says:

      Elena!
      ma veramente vai a spotorno?ma lo sai che l’albergo miramare era l’hotel mio e della mia nonna?
      la prossima volta che vieni a como andiamoa fare shopping insieme e a berci un buon bicchiere di vino da Gigi.
      no festa il 19 marzo…però abbiamo il 25 aprile e il 1° maggio!
      🙂
      questo weekend approfittando della pioggia…si dorme!
      Domani poi viene a como una nostra amica con il bimbo appena natao e passeremo sicuramente un po’ di ore insieme!
      per l’anonimo caro non mi preoccupo: ripeto, lei sa perfettamente che si sta rendendo ridicola.Peggio per lei. Se la sta passando proprio male, ed è un vero peccato.
      Ma io ho voi, che siete stupende e tostissime.E vi adoro molto!
      bisou
      xxx

    • Elena says:

      si, il Miramare è stato ristrutturato molto bene, la signora cura ogni particolare, bollitore con diversi tipi di the, pantofoline, accappatoi e teli mare, dvd per i bambini ecc…sai che ora nella saletta che dà sulla passeggiata vendono abiti e accessori vintage?
      grazie dell’informazione sul 19 marzo, si so bene del 25 aprile, primo perchè è il mio compleanno e poi in Svizzera ci si aspetta sempre traffico bloccato dappertutto!!

  • Alessia says:

    eheh per un momento ho pensato che annunciassi il tuo matrimonio 😛 una lunga storia d’amore, vestito bianco…sarebbe stato bellissimo vedere tutti i tuoi preparativi in anteprima! Ma chissà, magari in un prossimo futurooo…:lo spero )
    Per chi ti critica cito un bellissimo verso “Non ragioniam di lor, ma guarda e passa!”
    Un abbraccio

    • alice says:

      eheheh..
      😉
      cara alessia, hai proprio ragione. Non ragioniamo di loro, guardiamo e passiamo.
      l’invidia è una brutta bestia.

      ti abbraccio forte e passa un bel weekend,
      love love alice

  • Anonymous says:

    bel blog questo,dove non si puo’ neppure criticare un abito altrimenti chiamano la Polizia……si,avete capito bene….proprio la PO-LI-ZI-A,quella che arresta,fa fare i processi!!Suvvia mademoiselle un po’ di calma,un po’ di equilibrio,un po’ di politesse forse non guasterebbe:sara’ una bella sorpresa quando la Polizia si presentera’ al mio uscio e dovra’ portarmi in guardina……Rideranno tutte le Otta girl n.1n.2n.3n.4 ecc. Ma forse una fragorosa risata seppellira’ l’autice del blog e la sua improvvida trovata di chiamare la Polizia. Prego vivamente di pubblicare questo libero commento perche’ domani mi faro’ altrimenti un blog tutto mio dove,ad armi pari,potro’ scrvere cio che mi pare senza subire censure .AU REVOIRE,madmoissel OTA.Attendo di dovermi difendere dalla Madama!!!

    • alice says:

      sei sempre più divertente!
      finalmente au revoire chèrie la belle?
      finally!
      che ne dici di imparare a firmarti?e continui a non rispondere, quando incalzata…alza il telefono, e esplicami i tuoi motivi di cotanto rancore.
      Alla fine lovviamo anche te.
      passa un buon weekend, mi raccomando, non concentrarti troppo a scrivere blog diffamatori..a quel punto..nero su bianco rimane. E oltre alla diffida scattano anche altre denunce…ma orsùdunque!dov’è questa ironia che millanti tanto?
      un abbraccio a te

    • Stefy says:

      brava! apriti il tuo blog! in bocca la lupo! tifiamo tutte per te!
      e così scoprirai come ci si comporta nel web: noi semplicemente non lo leggeremo perchè non ci ineteresserà e quindi eviteremo di scriverti commenti negativi o che non c’entrano niente con quello che scriverai tu!
      perchè siamo tutti liberi di fare quello che ci pare… a casa nostra!
      e io, Otta girl, riderò non per quello che scriverai li ma per quello che NON scriverai qui.
      Semplice! tutti felici e contenti!
      love
      Stefy

    • Anonymous says:

      In bocca al lupo con questo blog, che abbia più successo del precedente! 😉

    • alice says:

      mitica stefy!
      love

    • Anonymous says:

      No one puts Otta in a corner!
      Otta Mucci Girl

  • Anonymous says:

    SE MI INCONTRI E PER CASO TI VIENE VOGLIA DI SCAPPARE ,COME FAI CON QUEGLI ZOCCOLI DA KOLKOZ CHE PER CAMMINARCI SOPRA DEVI FARE LA CURA DEL PROTON PER 127 ANNI SEI MESI E VENTI GIORNI.CIOE’ IL TEMPO CHE IO DOVRO’ STARE IN GALERA PER AVER OSATO CRITICARE IL MITICO ABITO BIANCO DA FIGLIA DI MARIA,CHE ANDAVA A SPASSO MAMMA NONNA E ZIA(MISS ITALIA,MA VA’??DAVVERO??) a SPOTORNO!!BEH ,SI A SPOTORNO QUELLA ROBA LI’ LA PUOI METTERE,TANTO SON TUTTI PENSIONATI,ALIAS”RETIRED”.lO METTEREI ANCHE ALLA NONNA,CHE SICUREMENTE LE PIACEREBBE:ABITINO GHOST PER SFILATE A SPOTORNO CHE C’E’ L ‘ARIA BUONA ,TOGLIE IL MEDICO DI TORNO.OPPURE A RAPALLO ,DOVE COSI’ SEI PRONTA PER LO SBALLO(AL PENSIONATO DELLA MARIUCCA).PUBBLICAMI VEH, SENNO’ ME FU EL PE BLOG PRIVE’ E PEU TE VEDET!!! CIAO CHERIE LA SHICK,CUME TE SE’ BELA

    • alice says:

      rapallo e spotorno for prez!
      per il resto no worries mia cara anonima sei così ilare che ti porterò le arance ovunque sarai rinchiusa 8 forse in un manicomio per curare la tua profonda ossessione e depressione?)
      comunque, that’s it. fai pure il tuo blog privato fai ciò che ti pare.
      Anche perchè qui adesso non troverai più spazio per scrivere le tue stupidate e i tuoi deliri.
      kiss kiss

    • Otta Girl 2 says:

      questa è malattia.
      Nota per la polizia postale:quando busserete alla porta, portatevi del Valium.

    • alice says:

      ahaha otta girl 2 hai proprio ragione…e mi sa anche una bella camicia di forza!
      🙂

    • Elena says:

      ah, ma allora è milanese!!
      Alice, non è che in lizza eravate in due per la promozione?
      comunque mi fa tanta pena, che povera vita, così piena di risentimenti, non sa cosa si perde ad amare, condividere e gioire anche delle cose altrui..
      forza ragazze mandiamo tanta positività alla nostra Ali..

  • Anonymous says:

    Bellissimo post , come sempre . Leggerti aiuta a fare un sorriso e a pensare ai momenti belli . Resto senza parole di fronte a chi prima insulta pesantemente e getta fango e poi dice che sono solo critiche . Deve crederci sceme . Vabbè , dai , non vale proprio la pena . Brava Alice .. continua a scrivere e a comunicarci i tuoi ricordi e i tuoi sogni che spesso sono molto simili ai nostri . Un abbraccio forte e un sorriso grande . TVB . Dada

    • alice says:

      ciao dada!grazie mille per il tuo commento, sei sempre adorabile.
      la poveretta che scrive ormai è in preda a deliri..lasciamola delirare.Che a noi fa solo tanto ridere.
      tvb anche io dada.
      un bisoudoux

  • Anonymous says:

    Mamma mia,mi ero ripromessa di non dar seguito a certi deliri, ma qui più che l’intervento della polizia ci starebbe un bel TSO (trattamento sanitario obbligatorio)! Non dico altro Alice, solo: tutelati!

    Un abbraccio

    Valentina

  • G. says:

    ciao cherie, ma che negozio è in via savona???? l’abito è bellissimissimissimo. tu come sempre super sweetie. love love gaia

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.