Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

E’ primavera, svegliatevi bambine!

Nicole Kidman loves (otta love) muffin!

E se anche Nicole ama i muffin…Otta goes international!
BTW, oggi mi sembra di aver fatto diecimila cose, sono solo le 3pm e ho ancora tutto il pomeriggio e la sera che mi aspettano.
Aggiornamento stato di salute: mal di gola, allergia e collo abbastanza distorto – mi sento una versione chic del gobbo di Notre Dame. MA, ma, a breve Sant’Osteopata mi riceverà, quindi conto sul suo scrocchiamento per una guarigione duratura.
Dunque, questa mattina in treno ero totalmente assonnata: ieri sera per addormentarmi confesso di aver fatto uso e abuso della tisana relax di Ricola e dell’amino dreams, piccole capsule bio a base di melatonina che hanno un effetto bomba sul mio ciclo del sonno.
Quindi, in questo stato narcolettico, cerco di darmi un contegno, dovuto anche al fatto di indossare un fantastico abito verde smeraldo di Stella e una collana vintage Chanel che è una delle sette meraviglie universali. E mica si può avere la palpebra calante in queste occasioni.

Il treno parte e alla prima fermata sale una quinta elementare in gita scolastica verso il castello sforzesco e il cenacolo.
E’ stata un’esperienza esaltante. Ero io, 15 bambini urlanti, e 2 maestre.
A parte il frastuono che mi rimbombava in testa e che tutt’ora sta rimbalzando tra i miei neuroni spaesati.
Cose che ho scoperto:

  • chiamatemi Cicerona. Ovvero davanti a me sedeva il justin timberlake italiano, il prossimo Ashton Kucther.Scommettiamo che tra 10 anni porterò Irma al suo concerto e Carlo vorrà i suoi stessi jeans?
  • I bambini dopo una indigestione di tecno(logia) hanno riscoperto il disegno: disegnavano tutti.
  • i maschietti sono sempre più babbi delle femminucce
  • le femminucce sono delle piccole iene vestite con legging à la mode di britney spears.
  • si danno ancora le note sul diario.
  • le maestre si sono evolute: sono più simpatiche ma anche un pochino più sguaiate. usano termini volgari anche in presenza di nani.
  • le mense della scuole sono sempre più penose: il wanna be justin era felice di andare in gita solo perchè così saltava la piadina della scuola.
  • lo zaino che va più di moda è l’eastpack, ma quello in versione polizia di stato è wow.E quando uno dei nanetti l’ha sfoggiato, è stato clamore generale.
  • la macchina fotografica digitale: se ce l’hai, sei cool. Altrimenti sei out.
  • a 10 anni hanno tutti un account email. Aspettano l’inizio delle medie solo per poter avere l’account facebook.
  • i maschi parlano ancora e disegnano solo mostri. Le femmine sono già a cuori, case, alberi e abiti lunghi.
  • l’affresco è il contrario della pittura a secco.

Dopodiche la mia giornata è proseguita con una fantastica camminata nel cuore di Brera, fino ad arrivare a Di Viole Di Liquirizia, dove ho mangiato una meravigliosa cupcakes alla vaniglia e bevuto il tè al gelsomino, per riscaldarmi in una giornata uggiosa di inizio aprile, considerato il fatto che ormai non metto più le calze da almeno 1 settimana e mezza.
Poi appuntamenti vari. Pausa pranzo in libreria ( totalmente attratta da “Vintage Weddings e ogni edizione Taschen) e in profumeria. Poi farmacia, alla ricerca dei fiori di Bach, sono uscita con i bush flowers.Poi di corsa in ufficio. A breve fisioterapista. Poi, casa, finally.
E prima di tutto questo correre e strepitare, questa mattina, andando verso la stazione mi sono fermata ad annusare quella magica atmosfera che ricopre Piazza Volta e il Lungolago, con i profumi della primavera,dei fiori e di tutte le aspettative che ogni nuova stagione porta con sè.
Quell’aria frizzanttina che ti risveglia e pervade il cuore, e ti ricorda che ora c’è la primavera, e tra pochissimo l’estate. E che ancora prima si parte, si sta in vacanza una settimana: il cuore si rallegra e lo spirito si ritempra.
Intanto proseguo con la lista di cose da fare: parrucco, valigia, estetista, cena pasquale con mammà, cena pasquale con papà, email a Simpatia per definire gli eventi del prossimo semestre e recall vari.
– 3, e sono sempre più convinta che lasciare il ricaricatore blackberry a casa sarebbe una grande idea.

print

Print

16 Comments

  • A...lessandra says:

    OOOOh certo che sbadatamente TU LASCERAI il caricabatterie del bb a casa!!!ovviooooo!!!!hai troppe altre cose a cui pensare lì, chèrie la belle e non puoi rovinarti nemmeno un sorriso dovuto alle passeggiate col tuo Lui per NYC con email e bip bip vari!(tranne i miei sull’iphone! 😀 ma quelli saranno pieni di cuori e auguri vari per la tua permanenza newyorkese quindi no problem…)

    Innanzitutto adesso pensa a guarire da tutti sti acciacchi da mezza maledetta stagione e poi parti senza pensieri, tu la tua metà e la grande mela, that’s it!

    è inutile che pensi di scampartela con descrizionicine stupidine come se avessi un jeans e una t-shirt bianca….VOGLIAMO LA FOTO del vestito verde Stella e collana vintage CC!! 😀

    tanti bacini alla mia blogger del <3

    • alice says:

      ciao chèrie la belle!scusa il ritardo nella risposta ma ieri ero distrutta!
      Collo meglio, un po’ acciaccato ma meglio.
      Foto giurin giuretta verrà pubblicata a breve!
      love love

  • Elena says:

    ..capiti proprio a fagiuolo come si dice, ho appena terminato una discussione con mia figlia che vuole a tutti i costi (5.elementare) un suo account perchè dice che TUTTE le sue compagne ce l’hanno!! alla mia risposta negativa se ne è uscita con: le altre mamme sono più giovani e capiscono!! (ahi, pugnalata al cuore)..che dite, debbo crearglielo l’account??
    comunque rimettiti presto e goditi questa settimana di vacanza che te la meriti (che questo disturbo al collo sia psicosomatico??) baci baci

    • A...lessandra says:

      ma account su facebook????????????
      O_O

    • Elena says:

      no Ale, l’account per l’e-mail!!! Facebook per ora e per fortuna, non lo conosce nemmeno…

    • alice says:

      assolutamente no all’account fb…e se riesci aspetta anche quello email…o se proprio lo fai, cerca di avere tutte le passwords!

      ( collo sicuramente psicosomatico!)

    • Elena says:

      si Ali ma comunque le email non le manderebbe da sola ma sotto la mia supervisione, anche perchè lei non ha ancora un suo computer…per ora si “messaggiano” a scuola con i bigliettini che trovo dappertutto!!

    • alice says:

      ah ok..bene bene!Belli i bigliettini!Li adoravo!!li mandavo ovunque…ero già da piccola una grafologa!

  • Stefy says:

    E’ un mese che non dormo e tutto oggi che piango… la mia migliore amica è ricorverata perchè sta partorendo il suo primo frugoletto! Lorenzo sta arrivando e io sono una zia emozionata!!!
    detto ciò…. mi dispiace per il tuo collo! sono comunque sempre convinta che NYC ti farà rinascere!
    e poi ch ci vuoi fare… non puoi portare troppo peso… quindi BB e caricatore restano a casa 😉
    Un bacio
    Stefy

    • alice says:

      Stefy ciao!volevo scriverti ieri su twitter ma tra collo e stanchezza…sono crollata!
      come stai’Com’è andata?come sta il tuo nipotino?e la tua amica?
      wowowowow!
      benvenuto a Lorenzo, che quetso mondo sia un posto meraviglioso e accogliente solo per lui!
      un abbraccio forte

    • Stefy says:

      è natooooooooooo questa notte alle 3,10!!!
      e ancora piango… e non vedo l’ora che sia venerdì per abbracciarli!
      che magia la vita! più ci penso… più è un miracolo!
      e ora inierò a viziarlo 😉
      ma neanche lo osteopata ti ha fatto bene? forse dovresti fare una risonanza magnetica!
      baci
      Stefy

    • alice says:

      amorino!!!chissà che meraviglia!
      tanto baci e tanto amore a voi!!
      manda una foto!!!
      si guarda…se non mi passa questa volta andrò a fare la risonanza…sigh.

  • ALittaM says:

    Taschen ormai va avanti soltanto grazie ai soldi che gli do io… hahaha… lo scorso weekend due libri, entrambi sul design vintage anni cinquanta! Ma quanto è bello?

    Poi a portarli a casa una fatica… sono pesantissimi!

    Mi raccomando in America che Lucia deve rifarsi il guardaroba per l’estate 🙂 bacioni

    • alice says:

      ale!!certo!torno carica di abitini e completini!Tu intanto mandami una lista!!
      Evviva voi due!!
      TAschen xever…ho preso il cofanetto con le guide di paris, nyc, london e berlino…#chettelodicoaffarre?
      tre volte wow.
      bisou
      xxx

  • Sara Bertoni says:

    Eh si’la nuova generazione e’sconvolgente. Kyan a 4 anni sa gia’usare l iphone meglio di me :). Il BB non si porta a NY categorico, e’vacanza, devi riposarti e goderti il tuo amore.
    Assolutamente foto outfit di oggi :))

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.