Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

junior master chef is my fave

La prova che io non ho il fisico l’ho avuta alle ore 21.47, venerdì appena passato.
Stramazzata sul divano post concerto Coldplay.
Prima di stramazzare, tuttavia, ho fatto un’indigestione di junior masterchef.
Che meraviglia quei bambini.
A parte che Isabella, che poi è la bambina che vincerà questa serie – non ce l’ho fatta, ho sbirciato su youtube tutte le puntate successive -è I-D-E-N-T-I-C-A- alla mia amica Mary, e quindi, seppure Jake mi faceva tanta tenerezza perchè un po’ ciccio pasticcio, non potevo non tifare per lei.
Ma poi, parliamo del genio indiscusso che questi nani di massimo 12 anni possiedono?
Cucinano prelibatezze degne dei più grandi chef del Cordon Bleu…ma sarà vero?..cioè, sarà vero che sono proprio loro a cucinare tutte queste meravigliose pietanze così ardue e difficili nella composizione?
Io rimango basita, nell’osservarli, e pensare che ho pure provato a fare i macarones, ma aimè, non sono venuti.
Penso a loro e alla re interpretazione del porridge di lumache che hanno fatto, e mi vengono i brividi: come fanno, dico io, come fanno?
Beati loro.
Beata gioventù.
E stanno pure in Australia, quindi dubito che se mai apriranno il loro ristorante, sarà così facile andare ad assaggiare le loro prelibatezze.

Il profumo di questi giorni di inizio estate è quello delle Gocciole al cioccolato sul tavolo della colazione che il mio papà prepara ogni mattina. L’erba appena tagliata del giardino del condominio di Via Savona da dove passo prima di andare al lavoro. I croissant del panettiere di fronte a California Bakery dove compro il mio jasmin mandarin tea. I capelli arruffati di mio fratello al mattino. Il profumo di patchouli in casa.
Piccole certezze, grandi rituali.

print

Print

34 Comments

  • Stefy says:

    Buongiorno Principessa!!!! [l’incontro con Nicola Piovani di sabato nel mio piccolo teatro mi ha ricordato quanto sia bello questo saluto!]
    Come stai??? Il terremoto, tutto ok?
    In questi giorni di caos nella vita privata e in quella “nazionale” ho aspettato tanto il tuo post!
    Che belle le tue certezze, la semplicità di cose che ti aprono il cuore!
    un abbraccio e l’augurio di una felice settimana
    Stefy

  • Roberta says:

    Alice cara tutto bene? Quanto mi sei mancata in questi giorni!
    Sono d’accordo con te, in momenti come questi in cui non c’è alcuna certezza, bisogna godere delle piccole cose di tutti i giorni ed aggrapparsi a quel che si trova di buono.
    Quindi, W le Gocciole e tutto ciò che ci da conforto!
    Baci e buona giornata, Roberta

  • Adorata otta i tuoi post sono adorabili. Ci sei mancata ieri! Love u

  • Elena says:

    Cara Alice, come stai??
    com’è andata ieri, vi hanno poi evacuati?
    io stanotte continuavo a svegliarmi e poi pensavo a quelle persone che non hanno più casa e non sanno cosa sarà del loro futuro..poi mio figlio ha iniziato gli esami di maturità e stamattina mi sono alzata alle 6 per fargli trovare una bella torta per colazione, non so cosa fare d’altro per lui se non cucinargli le cose che gli piacciono…e sostenerlo!! speriamo bene…ti abbraccio Aliciotta mia..

  • Anonymous says:

    Non ho visto il programma qunidi non saprei dire se dietro meravigliose prelibatezze ci sia lo zampino di qualche sceneggiatore…preferisco pensare che siano dei piccoli dotatissimi cuochi con un luminoso futuro..la foto che apre il post li ritrae come due bambini comuni, i capelli scomposti come dopo un bel gioco…insomma se hanno ritoccato l’hanno fatto bene!
    W gli abbracci..intesi come biscotti, quelli sì danno certezze 🙂 Nina

  • A...lessandra says:

    Le piccole certezze fanno di noi persone forti, capaci di resistere ad ogni tempesta, sono le fondamenta di cemento armato che possono sopportare anche il più tragico dei terremoti, sono quelle che ci regalano il respiro anche quando sembra di soffocare.
    …speriamo di essere anche noi, le tue commensali al breakfast table, delle tue piccole certezze su cui appoggiarti sempre!

    per te, tutto l’Amore che c’è.

  • Elena says:

    ah dimenticavo, Ciccio pasticcio intendi il personaggio di Richard Scarry? mio figlio da piccolo era appassionato dei suoi libri e dei cartoni di Felicittà, pensa che un giorno si svegliò e mi disse: mamma, ho sognato Ciccio Pasticcio!!!

  • Anonymous says:

    Ciao Alice…come stai?
    Qui eravamo tutte preoccupate…che succede?
    Un mega abbraccio

    Elisa

  • Elena says:

    anch’io ho il “sentore” che qualcosa non va….
    noi siamo qui per ascoltarti ed appoggiarti!!!!!

  • Martha says:

    ..un dolce abbraccio, nell’attesa di risentirti.
    ♥♥♥♥♥♥♥

    Martha

  • Roberta says:

    Alice, anch’io mi unisco a Martha!
    Sono un po’ in ansia per il tuo silenzio ma ti aspetto fiduciosa e ti abbraccio con affetto.
    Roberta

  • Elena says:

    secondo me ragazze, come vedo da Instagram, è occupatissima con il lavoro, quindi attendiamo serene!!!!

  • tu non ci crederai ma anche io da piccola ero bravina ai fornelli, poi crescendo ho disimparato tutto (non so come).
    Ma la domanda è: dove sei finita??? sono 4 giorni che non posti? :(((

  • Elena says:

    veramente è dal 29 maggio che non risponde, qualcuno sa qualcosa della nostra Otta? comincio a preoccuparmi!!!
    non è da lei…quindi sicuramente non può scrivere, oddio che ansia..Alice se riesci solo a mandarci un segnale che è tutto ok e sei solo occupata con il lavoro (lo spero tanto)
    nel frattempo ti abbraccio fortissimo…..

  • Martha says:

    I miss you!!!
    ♥♥♥♥

    Martha

  • Roberta says:

    Ragazze, che dire? Anche a me il silenzio di Otta impensierisce. Lei è la personificazione della cortesia ed ha sempre un commento simpatico per tutte….
    Alice cara, anche se non puoi scrivere, spero che vada tutto bene e ti arrivino i pensieri affettuosi delle tue lettrici.
    Un grande abbraccio, Roberta.

  • Melania says:

    Cara Aliciottolina,
    quanto ci manchi , soprattutto siamo tutti ma proprio tutti preoccupati per questo lungo silenzio dico ben 6 giorni, non è proprio da te che sei un vulcano instancabile di energie e forze, acciderbolina sto addirittura assumendo un atteggiamento compulsivo/ ossessivo controllo il blog molto spesso nella speranza che ci sia un tuo commento pronto a tranquillizzarci ,quindi condivido Elena che ansia!!!
    Alla fine spero solo che la tua lontananza sia dovuta ad un periodo di lavoro matto e disperato.
    E ricordati:”‘sta casa aspetta a te!!!”

    Baci,
    Melania.

  • Stefy says:

    A.A.A. Otta cercasi disperatamente!!
    Ci manchi chérie!!! mi manca la tua positività…
    ‘nnaggia…. 🙁
    Stefy

  • Anonymous says:

    Otta mi unisco al coro ci manchi!!! e siamo preoccupate per te!un bacio
    cicci

  • alice says:

    care adorate otta’s girls…sono assente è vero…diciamo assente giustificata.
    Questo è un momento complicato…molto.
    però vi penso sempre e adoro che mi pensiate anche voi.
    Prometto di ricominciare a scrivere…spero presto.
    ….spero mi possiate scusare.
    Vi abbraccio

    • Martha says:

      Eccoti, che bellezza sentirti…noi siamo con te, sempre e soprattutto nei momenti complicati.
      un abbraccissimo virtuale e tanto sostegno.

      Martha

  • Elena says:

    ti giuro Ali stanotte ti ho sognata!!!!
    avevi una voce dolcissima e mi hai detto che eri molto stanca..
    non importa se non scrivi, non ti preoccupare, spero che tu riesca a risolvere tutto, io ti penso e prego per te, ti voglio bene..

  • Roberta says:

    Cara carissima Otta, ti auguro che tutto quello che ti tiene lontana dal blog possa risolversi positivamente e nel minor tempo possibile.
    Sei nei miei pensieri e nelle mie preghiere.
    Un grande abbraccio con sincero affetto, Roberta

  • Melania says:

    Tesoro sei proprio tu che scrivi???
    stai sicura che non hai nulla da scusarti pensa prima di tutto a te e alla situazione complicata noi avremmo pazienza e ti aspetteremmo, giorni settimane o mesi non importa l’imporante è aver avuto un tuo segnale se pur piccolo ma molto significativo….

    Un abbraccio forte che possa superare i confini del web e giungere dritto dritto a Milano o ovunque tu sia…

    Melania un po’ più sollevata nel sentirti che di questi tempi non è male.

  • Anonymous says:

    Buongiorno ragazze, e Otta che sollievo leggere un tuo messaggio!
    Non preoccuparti di nulla, noi siamo qui, e ti sosteniamo con il pensiero 🙂 spero che tutto si risolva presto.

    Un bacio e tanto amore per te.

    Elisa

  • A...lessandra says:

    Bella Ottolina <3

  • Anonymous says:

    Un caloroso abbraccio e un augurio che si possa risolvere positivamente e al più presto ciò che ti sta preoccupando. Hai dimostrato di avere un carattere tenace anche se hai il cuore di panna quindi forza Otta. A presto
    Stefania mamma di Vittoria

  • laura says:

    Ciao! sono giorni che controllo il blog e solo oggi ho avuto ‘l’idea’ di leggere i messaggi… spero che tutto si risolva presto e che tu possa tornare serenamente.
    un abbraccio
    laura

  • Elena says:

    E’ vero, la vita può essere dura e piena di sfide. Ma se queste sfide ci sconfiggono o se ci fanno grandi, dipende solo da noi.
    Possiamo scegliere di sentirci destinati alla disperazione e pensare pensieri che ci portano ad una vita disperata.
    Oppure possiamo scegliere di sentirci meritevoli del meglio e pensare pensieri che ci portano alle infinite opportunità che abbiamo.
    E’ una nostra scelta ed una nostra responsabilità verso noi stessi..

    FORZA ALICE!!!!!!!

    • A...lessandra says:

      brava elena!!!!!mi piace questo pensiero!

      FORZA OTTA!!!!

    • Roberta says:

      Che belle parole, Elena! Le sottoscrivo tutte e le dedico alla nostra dolce Otta e a tutte noi Otta’s girls.
      Alice stiamo tutte facendo il tifo per te, anche se questo è un momento difficile e sei piena di ammaccature, sono sicura che ce la farai, perchè sei meravigliosa ed hai risorse incredibili.

  • Martha says:

    “Apprezza ciò che sei perché tu sei amore, quell’amore che cerchi in ogni cosa e in ogni dove. Accogli ciò che tu sei perché tu sei ciò che cerchi di essere, ciò che tu vuoi essere, tu sei la vita che crea la tua vita. Accetta te stesso, amore del tuo amore, perché tu sei ciò che hai tanto bisogno di essere. Sorridi all’amore che tu emani perché tu sei quell’amore che cerchi in ogni luogo, pace dei tuoi sensi.”
    [Paulo Coelho, Sono come il fiume che scorre]

  • Spero si risolva tutto al più presto… Un abbraccio forte forte <3

  • Franci says:

    Un abbraccio GRANDISSIMO…
    Con affetto Franci

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.