Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Otta Poppins

“Quello che ogni donna dovrebbe avere in borsa.

Mia madre mi ha dato la preghiera di Santa Teresa.
Ho aggiunto un vecchio biglietto della metropolitana, kleenex,
mentine, un assorbente, pesetas,
un fiorino. Non mi aspetto niente, sia chiaro,
ma del resto non mi fido di te, quindi: una confezione da 3.
Ho una penna. C’è spazio per il mio angelo custode,
ma dovrà piegare le ali. Il passaporto.
Una chiave. Ansia, per quello che (non) ho detto
quando una volta (non) avevi bisogno di me. Un analgesico.
Una carta di credito. Il suo viso l’ultima volta,
la mia impazienza, la mia inutile giovinezza.
Quel sacchetto vuoto, il mio cuore. Una scatola di fiammiferi”.
(Maura Dooley)

Ecco, oggi sembra lunedì invece la settimana è già stata scollinata.
Iuppie doo.
Questa mattina risveglio brusco alla ricerca di oggetti spersi per casa: poi un dilemma.
Il bucato potevo metterlo in balcone oppure visto le previsioni era meglio lasciarlo in cucina? – si, sono una donna addicted alle previsioni metereologichecon ben due applicazioni scaricate nell’I-phone, che consulto regolarmente almeno tre volte al giorno: mattina pomeriggio e sera. Adoro l’incipit di Mister Presentatore Previsioni del tempo: mi rasserena, è confortante. Poi, per esempio, non scherziamo: la nuova crema anticellulite che promette miracoli più garantiti di Lourdes la inizio con il sole, mica con la pioggia che in casa il riscaldamento è già spento, e se passo dieci minuti al freddo e al gelo a massaggiarmi, poi devo passare le prossime giornate con la tachipirina. Oppure a correre: mica ci vado con i 13°C fuori, che altrimenti i miei nuovi calzoncini mica me li metto –
#chevvelodicoaffare ho sollevato lo stendino almeno dieci volte, ma alla fine ho deciso di stare al riparo. Tutto dentro.

Oggi ho anche cercato di legittimare la scelta di ieri di non buttare il cappottino a rose, e direi che mai scelta fu più azzeccata. Il problema sono state le scarpe perchè, sempre per il motivo di cui sopra, ovvero pioggia in arrivo, volevo qualcosa di chiuso…ma mi rendo conto che di chiuso, per la mezza stagione, a parte le ballerine, ho ben poco.
Indiposciapercui, ho ripiegato sulle Valentino, che rendono pure un po’ più aggressive questo cappottino fiorato.
Adesso però vorrei una bella coperta calda, perchè in ufficio si gela e poco fa il cardigan fatto con la lana delle pecorelle di Stella.
Ho anche un sonno epocale: ieri sera avevo ancora in circolo l’adrenalina delle pulizie e non sono riuscita a chiudere occhio fino alle 2,30am. Poi guardavo il film “La doppia ora”, spegnendolo a un certo punto perchè non mi piaceva il finale che stava per arrivare, e passando la mezz’ora successiva a chiedermi come finiva veramente. Insomma, un dramma via l’altro.
Questa mattina ho anche scritto l’articolo che uscirà questa sera su marieclaire.it, e dando un’occhiata a quel che si dice tra colleghe, mi sono soffermata su quel genio che è Giada e la sua rubrica “il (terribile) karma di una bionda”. Oggi Giada sostiene qui che purtroppo , when it comes to relationship, is all about tattiche.
Uff.
Io non sono proprio d’accordo.
O meglio.Mi spiego.
Concordo che purtroppo a certi tipi di masculi piace la donna (s)fuggente, che scappa, che fa la preziosa, che magari aggiunge anche un po’ di brio facendo la gatta morta.
Ma per personale esperienza, quando dovevo applicare tattiche e sotterfugi, era perchè non era mai quello giusto, ma un vacuo e senza futuro omuncolo di turno.
Con il mio adorato Principe Fidanzato, detto anche all’occorrenza Lui, o Dolce Metà, è stato tutto subito molto naturale, senza scherzetti, senza dover stare a dire se chiamo io poi che succede, o perchè non mi risponde, allora aspetto 20 minuti prima di rispondergli, ma cosa faccio se lui mi dice così etc etc…
No, è stato tutto molto smooth, naturale.Sereno.
Quando una delle mie triumvirato girls, ovvero BestFriendsForever, Sara, mi chiama e mi dice “facciamo strategia!Ho conosciuto Mister Big, cosa faccio?Gli rispondo al sms subito o aspetto questa sera?e se poi lui aspetta il doppio? “…Già mi metto le mani nei capelli e sono pronta con kleenex perchè vuol dire che ha conosciuto l’ennesimo Fantocci di turno e a breve ci saranno fiumi di lacrime.
Insomma, una paranoia via l’altra, uno spreco di energie che proprio proprio se ci penso ora mi assale un’ansia e mi domando che forse, forse, queste cose si possono fare quando si è ggiovani tra i ggiovani perchè poi tutte ste elucubrazioni mentali ora costanto tempo, fatica, soldi ( di chiamate alle amiche per sapere se si sta facendo la cosa giusta, per intenderci) e occhiaie.
L’uomo vero non fa correre la donna, ne gioca più a cacciatore e preda.
L’uomo vero tramuta in realtà la melassa di Max Pezzali e degli 883.
L’uomo vero ti ama, e per amarti c’è. Punto.
Non ti vuole far affaticare perchè sei la rosa più preziosa e tale devi rimanere, senza occhiaie e capelli bianchi provocati da short messages service che tardano ad arrivare – nel migliore dei casi – e nel peggiore dei casi non arrivano proprio.
L’unica cosa che concordo, una postilla a calce, è che noi donnine dobbiamo fare le preziose, e questo si: seguire i consigli della nonna e farci desiderare, ma senza giocare di tattica.
Per concludere insomma, a mio avviso bene è ricordare sempre all’amato amante e/o fidanzato e/o futuro accompagnatore la preziosità delle nostre personcine, ma abbasso le tattiche.
Chi vi fa fare tattiche, mie belle donzelle, non merita nemmeno un secondo della vostra attenzione e nemmeno un attimo di gloria sul vostro smart phone.
Ecco.

Detto questo, cosa c’è nella mia borsa?
Io adoro questi post fatti da altri bloggers. e allora ecco: benvenuti nell’Otta bag, dove persino in una borsa da 10 mm per 15mm si perde tuttto.
Quindi un breve elenco, per far capire che quando mi si chiede di estrarre una cosa dalla borsa, è veramente la borsa di Mary Poppins. più facile che ne esca un appendi abiti che le chiavi di casa.

  • 2 e dico 2 hand sanitizer, che da quando ho visto il film con la gwyneth, la cui morale è “non toccarti il viso, lavati le mani e non metterle in bocca”, ormai lo uso circa 10000 volte al giorno.
  • bracciale regalatomi da moncao tibetano nel mezzo di Chinatown a NYC.
  • bb e iphone
  • campioncini di creme idratanti varie, che la pelle deve essere sempre idratata.
  • portafogli versione mignon per borsa mignon
  • passaporto che non si sa mai.
  • tintura madre di propoli.
  • cuffie per iphone
  • lucidalabbra, burrocacao e blush. pennellone per blush.
  • mini mascara
  • rossetto
  • reactine anti allergia.
  • chiavi di casa e della macchina.

Ecco. Chiamatemi pure Otta Poppins.
ps. Happy bday mia petite coer Alina!Eccoci festeggianti da California Bakery oggi a pranzo. Ti vogliamo tanto bene,ma questo te l’ho già detto, dedicandoti il post. E, a proposito, da retta a me: anti ossidanti a manetta adesso.

print

Print

16 Comments

  • Francesca says:

    Parole SANTE!!!
    Il problema è che l’indole da bello e dannato del masculo medio, unita alla canzone “Teorema” di quello sfigatone di Marco Ferradini (il quale secondo me non ha mai visto la benchè minima ombra di donna se non sua madre #chevvelodicoaffà….) ha comportato una crescita di relazioni fatta di tacttiche e controtattiche.
    No, stasera non posso perchè sono a fare un ape con le mie amiche (verità: pigiama di flanella, via col vento, popcorn e scatolaformatofamiglia di kleenex con telefoni vari a portata di ring casomai lui decidesse di farvi una chiamata.
    MA BASTA!!!!!
    W la spontaneità!

    Love u

  • A...lessandra says:

    Ottimo l’abbinamento rose+Valentino…spezza il romantico,me gusta!
    adoro la borsa e il suo contenuto…io ho le cose più impensabili,persino un miniset da cucito (da quando uno spacco una volta mi si è aperto e ho lavorato quasi nuda!) :O
    Però siamo sempre pronte ad ogni evenienza e i nostri uomini ci adorano perchè abbiamo sempre la soluzione a tutti i problemi.
    A proposito di uomini, concordo il filone NO TATTICHE,nn servono e ci massacriamo cmq…se è quello giusto non c’è bisogno di stratagemmi,si può giocare a carte scoperte 😉

    bacino amouuuuuuuuuuuuur

  • Faith says:

    ottina, un’altro post fantastico! Nella mia borsa c’é sempre di tutto, compresa borsa di stoffa eco per la spesa!!!

    Sabato comincio la caccia al VESTITO (quello bianco, sísí!), wish me luck!

    ps. mi sono mancati i tuoi post nel weekend! 😉

    tanti tanti xxxx

    • alice says:

      grazie chèrie…wow l’abito bianco?!ma allora ti sposi?Che bello!congrats!!che meraviglia!

      ( bello anche la borsa di stoffa eco…ci pensavo proprio oggi e mi sa che me la prenderò pure io!)

      …ho postato durante il weekend!
      🙂
      spero ti piacciano!

      aggiornami sul tuo abito: dove vai a prenderlo?wowowowowowstrawow!
      tanto amore a te

    • Faith says:

      Sí, mi sposo ad ottobre 🙂

      Certo che ho visto i post, ma ultimamente ci avevi viziate con due post al giorno, ci avevo fatto l’abitudine! <3 <3 <3 cmq ho adorato tutti i post, illumini sempre le mie giornate.

      Per l’abito vado a BG (mia citta natale) dalle spose di gió, poi a Milano da pronovias tanto per e da Scenari Sposa in brera (hanno David Fielden e temperley che adoro).

      Poi andró a Parigi (Suzanne Ermann, Rosa Clará e un multi-brand che tiene Vera Wang, Caroline Herrera, etc) e andró pure a Londra da Jenny Packham e Temperley… E poi saró cosí confusa che compreró una sottoveste bianca all’OVS! 😉

    • alice says:

      che bello!ottobre quando?che meraviglia…Adoro Rosa Cha, Le spose di Gio e temperley…sarai bellissima!
      Attendo foto!
      🙂

      love love

  • Elena says:

    1) bellissimo il cappottino, secondo me adatto al tuo carattere romantico!!
    2) le scarpe sono un’arma impropria, attenti eventuali aggressori..
    3) il contenuto delle borse rivela molto del carattere delle persone, io guai se non ho il mio “rescue remedy” in gocce nella borsa (che forse calma, visto il contenuto di alcool, perchè una si ubriaca dopo 40 gocce)
    4) sugli uomini non vi posso aiutare molto (visto che nella mia vita ho avuto solo UN fidanzato (per 8 anni)ed UN marito (da 20 anni), ma concordo che strategie è meglio non farne, siate spontanee e naturali e gli uomini (quelli giusti) apprezzeranno, a dimenticavo: importantissima l’ironia in una coppia, io e mio marito ridiamo ancora come matti!!
    Ali scusa di nuovo scrivo troppo, per il bucato: non è meglio se ti compri un’asciugatrice? (lo so, mi risponderai che rovina i vestiti…)

    • alice says:

      elena ciao!anche io tengo l’emergency in borsa, mi sono forse dimenticata di nominarlo, ma c’è!
      AHAH le scarpe ti assicuro però che sono comodissime e leggerissime!
      bicato. non mi ci sta la asciugatrice…poi io adoro il profumo del bucato steso al sole
      🙂
      love

  • Anch’io sono per la teoria ‘zero tattiche’ e con il Marito, per me, è stato proprio come per te con il tuo Principe!
    Adoroooooo le tue Valentino!!!!

  • Anonymous says:

    Come siete brave…nella mia borsa c’è un ipermercato ma non c’è MAI ciò di cui ho bisogno..uhh come mi arrabbio ( e, oltre i danno la beffa, la destinataria dell’arrabbiatura sono sempre io!!). Urge corso di organizzazione da Martha Stewart. Nina

    • alice says:

      ciao nina!
      io alla fine metto dentro tutto nella borsa…adotrto questa tecnica così sono sicura che nel tutto qualcosa che mi serve troverò…poi alla fine non trovo cmque mai quello che in preciso momento serve all’occorrenza.
      xoxo

  • Stefy says:

    anche la mia borsa è un caos!
    quando ai miei colleghi che mi passano un documento dico “lo metto in borsa” scuotono sempre la testa e dicono “ok… lo abbiamo perso”!
    perdo ore e ore a cercare le cose… sono tremenda… disordinatamente tremenda…
    per quanto riguarda il “farsi desiderare”, anche io la penso come te… ma poi vedo le mie amiche che si sono sposate e mi chiedo se forse sono stat troppo disponibile con il mio fidanzato eterno… ma che ci devo fare? per me è naturale amarlo ed essere come sono, non riesco a mettere maschere e sostenere strategie, mi fanno venire l’ansia!
    😉
    sei l’ambasciatrice della spontaneità! brava Otta! ti adoro!
    Stefy

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.