Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Del weekend ed altre certezze.

Cose che succedono in un tranquillo weekend di metà ottobre:

– metto shorts, infilo collant velate a pois e esco a mezzanotte per andare al Plastic, per poi trovarmi a ballare al 65 mq e tornare a casa al mattino, giusto perchè mi sono ricordata che veniva la nuova collaboratrice domestica.Ovviamente al mio look non mancava il cardigan, che io alla fine solo la donna cardigan – grigio che dona pure alla mia carnagione.

we dance. we laugh. we drink.In Vodka we trust.

– vado all’ikea con le mie amiche in spedizione: “solo un tappeto”, e mi ritrovo a spendere 300 eurini, così. Perchè poi Ikea fa subito casa, basta un attimo. E allora si movimentano divani, mobili e si spostano cose. E ci si accorge che il nuovo salotto è pronto.
– Ho cucinato. Ho ripreso a cucinare. Per ben due sere.Tortelli di zucca, sabato sera, e domenica sera vellutata di zucca, piselli e aneto.Con tanto di Guinness, che ho scoperto che mi piace assai. Dublino, here I come, asap.Che magari trovo pure un Glen Hansard tutto per me.

L’Ikea fa dei mobili molto facili da montare: in compenso non si capisce come indossare i suoi costumi da halloween.

– Scopro la teoria del risotto, grazie a Micol: una sua amica aveva cucinato una sola volta un risotto al suo fidanzato. Di base è stata l’unica cosa che ha fatto per lui. E il suo lui lo ricorda ancora come il miglior risotto mai mangiato. Quindi, meno fai, più sei il fenomeno. più fai, più vieni data per scontata.
– Prenoto Londra per un tranquillo weekend di paura ad Halloween con la mia family. E ci saranno già gli addobbi natalizi.Per la serie: Oh. Uao.

– Bevi un aperitivo da Sant’Ambreus, vieni assalita da una nostalgia canaglia e camminando verso casa, capisci che certe cose non cambieranno mai: tua madre e il suo irresistibile impulso di pigolare, io e il mio irresistibile impulso di pigolare, il sorprendersi che un bellini al banco costa 15 eurini, ma poi ricredersi per i fantastici stuzzichini che lo accompagnano, la mia golosità per i lamponi, il mio iniziare a comprare addobbi al 15 settembre, l’aver paura del buio, il non sapere fare i conti, la mia passione sviscerale per le candele, la mia mania di farmi fare la manicure e la pedicure.
– Trovi la tweed run italiana. E ancora prima di capire se effettivamente riuscirai a parteciparvi, corri a cercare l’outfit perfetto. E ti domandi perchè non possa esistere un benefattore segreto che oltre ad arrivare con la cesta di vimini con dentro il cucciolo di King Cavalier, non ti regali anche una bicletta old fashion.

– Ti innamori alla follia di un tè, nello specifico del tè degli impressionisti di Mariage. E lo continui a bere, ad oltranza, fino a quando ti auto provochi una sovra esposizione alla teina che conseguentemente provoca palpitazioni a manetta.
– Ritrovi una tua amica di’infanzia, con la quale venivi mandata a sciare, dalle 7 del mattino alle 7 di sera, e passi un pomeriggio a raccontarti di quando si cantava Baglioni sulla seggiovia, con le dita ormai blu dal freddo. E poi parli d’amore, della tua vita fino ad ora, e sgorgano parole come lacrime, e tutto improvvisamente acquisisce senso. Ti accorgi anche che non sei la sola, ad avere il cuore spezzato.
– Ritrovi una persona che forse non se n’è mai andata, che ti ha sempre seguito da lontano, e che ti vuole bene. E che ti dice che sei bella. E allora tu ricominici a crederci.
– Ti accorgi che è passato un sacco di tempo da quando avevi per la prima volta pubblicato su FB VideoGames di Lana del Rey. E ti chiedi ora lei cosa farà: sposerà qualche rapper a bomba, così che possa ritornare agli onori della cronoca?Boh, nel frattempo cantiamo Blue Velvet, della campagna di H&M, e ci sentiamo subito più cool.
– Compri i biglietti per andare da Baglioni. Anzi a dire la verità la tua amica Caterina te li regala. E tu allora sei felice come una bambina, perchè sai già che perderai la voce cantando Avrai, Strada Facendo e Voglio andare via.
– Scopri per caso che aprono un nuovo servizio di consegne a domicilio.Qualsiasi cibo tu voglia a portata di click. Basta un attimo e Milano è NY.
– Cerchi di impietosire tuo padre per comprarti un nuovo Mac Book Air. Crolla tutto quando ti ricorda che non hai più 15 anni. Eppure come la perfetta teen, gli rinfacci si che però uffi, a mia sorella hai comprato il motorino nuovo.Peccatto che tua sorella abbia effettivamente 15 anni.E allora ti arrovelli per trovare un altro motivo percui sarebbe cosa buona e giusta ottenere nel lampo di mezza giornata un nuovo computer.

Ecco, quindi buon lunedì. E questa settimana tutti qui, che noi non festeggiamo halloween, bensì Stellaween. Nani e nanette sono pregati di venire vestiti con costumi spaventevoli e spaventosi. Pick a boo.

print

Print

23 Comments

  • Elena says:

    bene bene, vedo che il week-end è stato portatore di “buone sensazioni”, voglia di cucinare ritrovata e…Ikea con le amiche è il massimo (che modello di divano hai comprato?, io ho appena acquistato il Kivik ed è comodissimo..)
    comunque godiamoci queste bellissime giornate autunnali che da giovedi arriva il freddo..buonanotte Aliciotta mia!!

    • alice says:

      ciao elena!in realtà il divano non l’ho comprato. Ho solo spostato quello che era nella camera degli ospiti, ravvivandolo con cuscini.
      belle queste giornate autunnali…giovedì abbiamo la festa con i nani in cortile però, speriamo che regga ancora un po’ il tempo!
      🙂
      un bacio

  • ah ah ah…la teoria del risotto non poteva essere più vera!!!! bel w.e. intenso… dimmi che i tortelli li hai fatti con le tue manine….!;-)
    buona giornata!

    • alice says:

      oh cara Federica purtroppo sì…è vera la teoria del risotto..e oggi doveva essere il mio anniversario, quindi cerco di scacciare la tristezza focalizzandomi proprio su questa teoria.
      ti abbraccio

      ps. i tortelli li ho comprati da Eat, all’excelsior…erano ottimi. Io ho preparato il condimento: burro e amaretti sbriciolati!
      🙂

  • A...lessandra says:

    Tu sei BELLA in collant a pois, in tweed e mascherata da halloween…
    io sono mesi che te lo ripeto e tu stavi aspettando l’amica d’infanzia x crederci???????????????????grrrrrrrrrrr…. 🙂

    tu sei BELLA dentro, fuori e tutto intorno!hai gli occhi belli, l’anima splendente, e un cuore che brilla più del sole d’agosto.
    e vogliamo parlare della tonicità delle gambe?!?!?! 😉

    sei speciale stellina e non lasciare mai più che qualcuno ti faccia pensare solo per un istante al contrario!

    <3

  • Stefy says:

    Buongiorno!
    bello sedersi in ufficio (senza voglia) e trovare uno dei tuoi post adrenalinici!
    che bel weekend! e uau che bello halloween a Londra! io ci capitai sei anni fa, ho dei bellissimi ricodi!
    qui a Roma è praticamente primavera! mi piace il caldo, per carità, ma avri anche voglia di un pò di atmosfera autunnale!
    un abbraccio! ti auguro che anche il resto della settimana prosegua così 😉
    Stefy

    • alice says:

      ciao bellezza, pare che presto arrivi il freddo.
      quindi godiamoci questo ultimo sprazzo d’estate che poi ne abbiamo di tempo per fare i pupazzi di neve!
      🙂
      ti stringo x

  • Alem says:

    No, la nana impazzirebbe per stellaween.
    L’avrei vestita da cupcake di halloween con tanto di ragnetto sulla testa :):)

  • Anonymous says:

    Alice bella…l’Ikea ci piace, per i biscottini allo zenzero, le decorazioni natalizie, e per la sensazione che basta poco e tutto puo’ cambiare. Io però i modili sono riuscita a montarli al contrario, hurrà per te! London illuminata a festa…non l’ho mai vista e l’adorerei…e quei complimenti ricevuti da persone “nuove” sono sicuramente sinceri, dato che sei uno splendore. L’autunno è arrivato, tu sei partita con il piede giusto e il weekend appena passato, agrodolce, è stato credo un bel weekend. Buona giornata tesoro,

    Elisa

    • alice says:

      cara elisa buongiorno a te.
      oggi giornata un po’ faticosa, ma ce la faremo…

      ti abbraccio

    • Alem says:

      Un abbraccio speciale e una citazione multipla:
      “che non ho ringraziato mai a sufficienza, chi mi regalò qualche rima baciata, chi mi ha fatto stare bene una serata, chi mi ha raccontato qualche bella storia, anche se non era vera

      chi mi ha insegnato qualche cosa che, risplende dentro di me”
      LORENZO – Quando saro’ vecchio
      Passato. E’ solo passato.
      Il presente è sempre piu’ bello e piu’ ricco e se non lo è, lo diventerà domani.
      (stasera superalcolico e coccole degli amici veri)

    • alice says:

      che meraviglia.Grazie.
      Mi abbraccia il cuore.

      grazie grazie grazie.

  • Elena says:

    Cara Alice, in questa giornata un po’ “no” ti regalo questo brano che a me è piaciuto molto:

    Una volta, un maestro fece una macchiolina nera nel centro di un bel foglio di carta bianco e poi lo mostrò agli allievi.
    “Che cosa vedete?”, chiese.
    “Una macchia nera!”, risposero in coro.
    “Avete visto tutti la macchia nera che è piccola piccola”, ribatté il maestro, “e nessuno ha visto il grande foglio bianco”.

    La vita è una serie di momenti: il vero successo sta nel viverli tutti. Non rischiare di perdere il grande foglio bianco per inseguire una macchiolina nera.Perché il grande foglio bianco è la tua isola, ed è proprio davanti a te!
    Così sono gli uomini: capaci solo di vedere le macchie nere, non sanno riconoscere l’immenso foglio bianco che è la loro vita. Tutti noi dovremmo essere, invece, consapevoli, che, nonostante le macchie nere della nostra esistenza, c’è, anche se nascosto, un bel foglio bianco, simbolo della vita, che vale sempre la pena di essere vissuta.

  • Anonymous says:

    Halloween a Londra, giorni pieni di coccole e amici, l’autunno che regala malinconia ma che scalda il cuore. Sempre luminose le tue parole, Alice..Tante risate, coccole, abbracci e buon vino per i tuoi prossimi giorni!
    Silvia

  • Melania says:

    Confermo:
    -Ikea è talmente adorabile che alla fine sei costretta a prendere un numero di cose superiori al necessario e a spendere più del previsto,
    -Teoria del risotto, supervero io sono la scontata ,arg,
    – quando ti innamori di un cibo, un sapore o un’abbinamento non puoi smetterlo di mangiarlo io cioccolato(poi ci credo che mi nascono brufoli come funghi),
    Adoro:
    -il tuo/vostro halloween a londra,
    -Rincontri di amiche di infanzie,
    -i collant (qui troppo caldo per indossarle, aspetto che il tempo sia giusto speriamo tardi,però ho una gran voglia di indossarle delle fantasie più strambe cavoli, sono giovane e osiamo!!!),
    -Gipsy finalmente in the kitchen, ed il suo uso smodato di zucca.

    Mille di questi post,
    di questa alice Otta & Gipsy,
    ad maiora semper.

    Melania.

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.