Categoria | Agipsyinthekitchen | Home

Crazy in love, come Beyoncè.

C’è una frase che sta venendo continuamente pinnata, su Pinterest, in questi giorni.
Parla del fatto che non bisogna fall in love,ovvero cadere in amore.
Perché la caduta presuppone un dolore.
E l’amore invece deve essere felice, senza male.
Inutile dire che ho fatto mia questa riflessione per tutti i motivi che sappiamo già.
Inutile dire che a volte mi fermo a pensare a cosa faremmo, se saremmo, se + se+ se e allora il mare dei se viene scosso da onde giganti che non si possono navigare.
Ma noi amiamo anche la pioggia, amiamo le tempeste perché ci permettono una coccola interiore, ci fanno costruire un rifugio caldo dove potersi nascondere mentre fuori impazzano i fulmini.
The best is yet to come.
Come dice Obama.
Ma abbandonando questo, come ho già scritto, mi viene solo da dire: mettiamoci a disposizione del futuro, che sia bello come noi.
E innamoriamoci.
Amiamo.
Vogliamo bene.
Adoriamo.
10,20,30,50,100 volte al giorno.
E cambiamo idea.
Per poi re innamorarci di nuovo.

Per esempio io mi sono innamorata, nelle ultime 48 ore, dei seguenti:

  • Abito di Stella McCartney con le frange, e il pizzo. In lace we trust. All’inizio pensavo fosse troppo. Appena l’ho indossato mi sono sentita una perfetta gipsy appena uscita dal film Chocolat e pronta per cucinare un gateau au chocolat a Johnny Depp, ma anche prèt-à-dancer, facendo scintillare tutte queste frange, e usando questo macramè come velo protettivo.
  • Il foie gras. Massi. Questo è un amore che c’è sempre e sempre ci sarà. Sono fedele.
  • l’energia della mia adorata amica Gea. Uao. She rocks.
  • Le lucine bianche di 10 Corso Como. Perchè sono così cosy.
  • Il tè verde Vert Provence di Mariage Freres.Ma è un amore labile perchè la mia amica Lucia mi ha detto che è uscito un nuovo tè verde di Mariage, alla violetta. Scommettiamo che…?
  • Il sito Confession of a PR: è così…me!
  • I preparativi per la festa di Natale di Stella. Uao. Vi aspetto.
    • This Gift, by Glen Hansard.

    Your heart’s in wide receiving
    Been too long buried in the sand
    Some things require leaving
    This gift will fall right in your hand
    Just try to understand…

    If you long enough
    And you don’t give up
    If you’re strong enough
    And you don’t give up
    And you…

    • Enrico Crippa. Perchè ha ottenuto le stelline Michelin. Perchè è giovane e ha fatto si, con queste sue stelline, di far guadagnare un posto in più, all’Italia, nella classifica delle migliori cucine. Go Italy! – ndr: credo caro Enrico che verrò da te domenica per un menù tartufo…-

    • i nostri rugbisti. Hanno la barba, sono cattivi e determinati.Sudano, sudano assai. Ridono e sorridono sornioni. Evviva il rugby.Se non dovessi fare christmas cookies e l’albero di Natale sabato con i miei fratelli, mi sarei fermata qui a Roma per tifare e pittarmi la faccia di bianco, rosso e verde.

    • Il mio nuovo progetto per il blog. Ebbene si. Da settimana prossima, una volta alla settimana, una ricetta dedicata, creata, pensata, cucinata e ispirata da amiche care, amici adorati,e tutte le persone del mio cuoricino, intorno, nel mezzo e accanto.
    • questo esatto momento: fatto di canzoni di natale, mandorle caramellate, pattinate sul ghiaccio, film meravigliosi sul divano, Chablis, coperte calde, sciate con le amiche, tacchini farciti, amatriciane, addobbi.
    i migliori film di Natale…

    Ecco.Stay tuned. The best is yet to come.

    Love is (must be) all around.
    print

    Print

    22 Comments

    • Elena says:

      Cara Alice, ti sta benissimo il vestito!! ma è trasparente?..comunque tu stai bene con tutto, quando c’è la classe!
      Quante volte ho visto e rivisto Mamma ho perso l’aereo con i miei figli, è un rituale che non ci perdiamo ogni anno anche se sono cresciuti..il bello è che non ci stanca mai.
      Ora vado a cucinare che tra poco arriva la tribù affamata…bacioni Elena

      p.s.: oggi polenta e luganighetta in umido

      • alice says:

        Cara elena
        tu con questi piatti a base di polenta mi fai sbarellare…!!!
        che fame!
        Io adoro mamma ho perso l’aereo.
        L’avrò visto 10000 volte.
        Il vestito non è trasparente, ma foderato….hai visto quello nero della foto su instagram?Ti piace?
        Grazie per i complimenti!
        un abbraccio

    • A...lessandra says:

      adorooooooo….
      ma lo troviamo per natale uno sfondo blog con la neve che cade?
      ci dev’essere!!!!
      leggere le tue parole con la neve che cade farebbe del bene all’umanità!
      e poi sto tè Mariage Freres lo devo proprio trovare!!!!(Twinings scànsate!!!)
      Rugbisti barbuti, ci piace!
      Abito Stella, ci strapiace!
      Film di Natale…non vedo l’ora!e usa la mia copertina!!!!così senti un pò di caldo affetto pugliese a coprirti dal naso ai piedi 🙂 <3

      love is all around…<3

    • Brava Alice, mi piace il nuovo progetto per il blog:)Le occasioni nella vita arrivano quando meno te le aspetti,bisogna dare tempo al tempo:)e aspettare che le cose “lievitino” come una calda e profumata torta al cioccolato..Condivido le tue parole – The best is yet to come..Te lo auguro di cuore!Buona giornata

    • Anonymous says:

      L’abito ti sta d’incanto e, come dici tu, è troppo wow!
      Per quanto riguarda l’amore..basta cambiare prospettiva: cadere dentro l’amore che accoglie con le sue grandi braccia e il suo volto, forse, barbuto…a proposito di barba. Cara Alice, qui dobbiamo capirci: se barba deve essere che sia di un uomo fascinoso, forte, che esaudisca tutti i tuoi desideri…tipo…ah sì ecco…tipo Babbo Natale (l’unica barba che non delude mai) 😉
      Nina

    • Melania says:

      Come mi ritrovo in questo post,
      Il meglio deve ancora venire, io me lo ripeto sempre nei momenti un po’ così
      ci credo anche e sai perchè???
      Perchè non puo’ non esserci il meglio per persone come noi, basta solo pazientare, fare lunghi respiri e pensare a quanto di bello abbiamo già nella nostra vita…
      E poi questo post mi piace tanto perchè:
      – hai citato Chocolat ed io amo la magia di quel film,
      -i rugbisti con la barba ci piacciono tanto,
      -il vestito non è troppo ,anzi no, è troppo, troppo ma troppo bello,
      – la nostra Italia è tanto imperfetta quanto unica ed inimitabile basta girare l’angolo e subito c’è qualcosa che ti stupisce e ti rende fiero di essere Italiano
      -l’ultima foto non sai quanto ho adorato quel cottage che compare nel film The Holiday è proprio il caso di dirlo è cosy come le lucine del natale.

      E allora non ci resta che aspettare i prossimi post perchè ci saranno nuove ricette da copiare e condividere e poi l’albero con i tuoi fratelli, sento già il Natale nell’aria che gioia!!!

      Bacioni,
      Melania.

      @Nina troppo forte,
      @Ale vedo già lo sfondo che hai pensato per Gipsy in the kitchen ed è semplicemente perfetto!!!

    • Anonymous says:

      Ciao tesoro…sono stata abbattuta da 2 giorni di febbre, condivisi dalla topolina di casa…abbiamo passato 2 giorni abbarbicate l’una all’altra, stamani uscire e tornare in ufficio è stato durissimo!
      Io mi sono innamorata, come te, del vestito di stella. Ma innamorata innamorata. L’abito non lo userei mai per questione di occasioni che mancano, ma esiste una versione top/camicetta? Mamma mia che meraviglia!!!!!!!!!!!
      E poi…beh…fortunatamente sono sempre innamorata, stamani per esempio venendo al lavoro mi sono fermata in coda, in auto…e c’era questo sole fantastico che illuminava le foglie degli abiti, giallo vestito di Stella 🙂 beh…la brina scintillante…una bella canzone alla radio…e mi sono innamorata della giornata!
      E’ bello trovare ogni giorno un motivo, per quanto piccolo e futile, per sorridere. Ti voglio bene.

      Elisa

    • Anonymous says:

      Cadere come si cade in una vasca di acqua tiepida credendo di toccare il fondo ma il fondo non c’è
      (L)

      • alice says:

        ….la vasca tiepida è piacevole…è quando cadi in un mare ghiacciato, che poi quetso ghiaccio ti ricopre il cuore e non ti fa sentire più nulla….a te che ti innamoravi anche solo al primo bacio, ed ora guarda che macerie ci si ritrova a gestire.
        La più grande di tutte è il grande freddo che corrode dall’interno…

    • volo Alitalia 21:30 Rm-Mi linate says:

      è proprio vero…..molti hanno desiderato innamorarsi in stile ” 3 metri sopra il cielo”…… l’ho sempre trovato patetico e scontato…….bhe ieri pensavo proprio a quello, mentre seduto al 10D osservavo la persona sedutami di fianco (10F)…….!! non so se un’ora a 11000 mt possono bastare per conoscere ed innamorarsi di una persona……ma credetemi per la prima volta nella mia vita avrei voluto che quel volo Alitalia facesse ritardi oltre la norma o che fosse “dirottato” per star vicino ancora al 10F………….!!!!!!

      un bacio di cuore
      A

    • Francesca says:

      Ciao cara, se passi dal mio blog, c’è un regalo per te;-))

    Load More

    Leave a Reply

    Your email address will not be published.