548983_10151798331531925_1891152704_n
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo

Gipsy in the kitchen, FATA Onlus e MIALUIS

Così un po’ per gioco.
perché tanto quanto mi fa stare bene avere le mani nel burro, al pari adoro coprirmi di macramè.
Insomma, un po’ Gipsy goes chic and trullalalà.

Amici che creano prodotti meravigliosi, e mentre creano cucinano con me, ballando su note un po’ rap.
Sempre con grandi sorrisi, che la vita di per sé provoca tumulti e scossoni, ma con l’angolatura all’insù del nostro viso riusciamo a superare ogni ostacolo e abbattere ogni barriera di lacrime o scoramenti.

Oggi incontro la fantastica Mia, che con il suo incredibile fratello hanno creato MIALUIS, un brand che realizza quelle borse nelle quali noi perdiamo chiavi e portachiavi, rossetti e ciprie.

Quelle borse che riempiano di immagini, pensieri, emozioni, gioie.

Come quando cerchi frettolosamente il mascara, prima di entrare nella casa di colui il quale quel mascara lo farà sbavare tutto e non per le lacrime.

Come quando cerchi un fazzoletto per raccogliere le lacrime della tua migliore amica o il mocio del tuo bambino.

Come quando la accosti al braccio, e ti senti favolosa perché questa sera hai deciso di risplendere e allora eccola lì, la tua borsa perfetta pronta a essere il tuo scrigno di Pandora per la serata.

Come quando la stringi forte a te, in quel corridoio che ti separa da una nuova vita, mentre aspetti l’esaminatore o il responsabile risorse umane che ti offrirà il lavoro più atteso e sognato e sperato.

Ecco così.

Ma c’è di più.

Mia e Gipsy: ci siamo unite per lanciare un’iniziativa speciale a favore dell’associazione FATA – Famiglie Temporanea Accoglienza ONLUS.
Quindi eccoci:
la Emma small, uno dei modelli più rappresentativi di Mia,una shoulder bag in pelle di vitello e in versione blu oceano – 195€

Se comprate questa Gipsy Bag,parte del ricavato andrà in beneficenza per FATA Onlus.
Come sapete FATA è un progetto nato da Paolo Colonna e sviluppato dalla mia incantevole sorella Caterina Gullo, ovvero la mamma della nostra adorata nipotina superstar Agata.

La potete acquistare qui:

https://www.italist.com/products/Emma-samall-Oceano/5973/8467

Contiamo su di voi. Gipsy, Mia e la tribù di FATA.

Una ricetta, che noi viviamo di ricette, uova, farina e mani nel burro.

Gnocchi ai coriandoli dell’orto
2 zucchine
2 carote
10 pomodorini datterino togliendo i semini
1 fetta di zucca
1 peperone
Lavare e tagliare a cubetti tutta la verdura.
Riporla in ciotole separate.
Nel frattempo portare ad ebollizione una pentola d’acqua senza sale
Dopodiché buttare 1 alla volta le verdure nell’acqua bollente. Farle bollire per circa 3 minuti. Posizionarle in un’altra ciotola con acqua e ghiaccio. I pomodorini devono essere lessati per soli 10 secondi.
Prendere una padella mettere un cucchiaio di olio e uno spicchio d’aglio in camicia.
Strizzare le verdure e poi versarle nella padella e farle cucinare per circa 10 minuti. Aggiungere sale e pepe a piacimento.
Nel frattempo prendere 5 papate rosse con la buccia. Dopo averle lavate avvolgerle nella carta stagnola, con un coltello bucarle poi adagiarle su una teglia da forno ricoperta da sale grosso, con il buco rivolto verso il sale.
Il forno deve essere caldo e cuocere le papate fin tanto che non si ammorbidiscono. Forno a 180 gradi.
Una volta morbibe togliere le patate dal forno sbucciarle e passarle con il passa patate, aggiungere farina e un uovo.
Lavorale con la forchetta fintanto che il tutto non si amalgama. Dopodiche lavorare con le mani.
Fare dei lunghi grissini grandi quanto un dito mignolo, tagliarli ogni 1.5 cm e passarle sulla forchetta al fine di fare le righette!

 

Ed ora…quanto manca al Natale?
27 giorni…

#agipsyinthekitchengoeschristmas

 

 

print

Print

2 Comments

  • Elena says:

    Cara Alice,
    ma che belle persone ci fai conoscere, donne creative, forti, sensibili, dolci, insomma noi donne siamo proprio speciali, ma gli uomini ce la farebbero a fare tutto ?
    famiglia, lavoro, casa, figli e tutti i vari problemi pratici, penso proprio che siano rari quelli che ci riuscirebbero!
    continua con i video mi raccomando, sono riuscitissimi, spontanei, freschi e dinamici, bravissima!!

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.