Godspeed You

#GodspeedYou

Giochiamo a una sorpresa. una sopresa per lunedì.

Giochiamo a immaginare l’estate 2014.

Che sia colorata, ma anche piena di macramè bianco.

Che sia anguria, ciliege e lamponi.

Che sia mare. salsedine. sabbia tra le dita.

Che sia mojito in tramonti lunghi e lenti.

Che sia fritto misto e vino bianco dopo pomeriggi prigri in piscina.

Che sia fatto di quel torpore di quando ti svegli al mattino accaldata e incollata con le gambe avvinghiate le une tra le altre.

Che sia libri belli e nuove ricette.

Lentiggini, crema al cocco e olio nuxe.

Che siano canzoni belle, e musica bella e finalmente si abbia il tempo per non far scattare nervosamente l’ipod da una canzone all’altra.

Che sia piena di nuovi scenari possibili.

Che la nostra mente smetta di vagare per pensieri brutti e ci siano solo certezze e sollievi.

Che ci siano marciapiedi pieni di stelle luminose, e birra fredda bevuta seduti lì, guardando passare le persone vestite di leggerezza.

c78b9c66a1543341b1cbbb097125fd15

Il mio amico, Ozark, questa volta ci stupisce con un passo a due, con Francesco Rossi.

In anteprima qui.

what’s bigger than us all is on our hands
with every new dream an old one dies
the buzzing in my head surrounds me
heretic or not it’s on our hands
godspeed
godspeed you
every me hurts and yearns for you
nothing i can do about it
godspeed

 

#FrancescoRossi #OzarkHenry #GodspeedYou

print

Print

3 Comments

  • A...lessandra says:

    si Amica,
    che l’estate arrivi presto, l’estate fatta di relax, vacanza e profumo di mare sulla pelle e fra i capelli.
    sto cercando una destinazione per quest’estate dove rilassarmi, sentire le cicale, mangiare pesce e fittare una jeep per perdersi fra i profumi della natura. un’isola. una valigia fatta di bikini e laaarghi kaftani leggeri.
    una vacanza gipsy. <3
    miss u <3 ma ti abbraccio presto.

  • Elena says:

    io invece attendo la mia montagna, cielo terso, prati verdi, nuvole che sembrano finte, trovare una fontana con l’acqua gelida dove immergere i piedi indolenziti…fermarsi dai contadini ed apprezzare con quanta fatica e dedizione curano il loro formaggio ed assaporarne ogni pezzetto.
    Giocare a bandiera con mia figlia e le sue amiche e la sera cuocere i bratwürst sul fuoco guardando le stelle.
    Pensare che la natura ci dà tanto e non si ha bisogno di molto altro a ben pensarci!!!

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.