Categoria | Agipsyinthekitchen | Home
a-17

Un lunedì inspirato – GipsyTips.

Cerca di essere felice con quello che hai, mentre lavori per ottenere ciò che vuoi.

Buon lunedì Gipsies. Spero che il vostro stia procedendo meglio del mio.
A fine giornata, oggi, posso dire effettivamente di aver passato momenti poco sereni.
Lavorando si sbaglia e forse sta poi nell’approcciare lo sbaglio la chiave di svolta, la famosa soluzione.
Io sono cocciuta lo ammetto: faccio fatica ad accettare le critiche, soprattutto laddove non sono meritate. Mi rendo conto che l’equilibrio di tutto sta alla fine in come affrontiamo i piccoli contrattempi.
Più ci mettiamo di punta, più questi si ingigantiscano diventando mostri, quelli che da bambine combattevamo sotto il letto alla sera.
Bisogna allargare gli orizzonti e andare oltre questo dolore, questa scocciatura, questo contrattempo. Imparare a pensare in prospettiva, certi che la porta chiusa è stata sbattuta da un vento di cambiamento che creerà la corrente fresca tra una zona e l’altra, aprendo così il famoso portone pieno di nuove opportunità e serenità.

Oggi in molti mi avete scritto. Chi mi ha detto che ha perso il lavoro. Chi invece è stato lasciato e chi più banalmente non viene portato dal proprio fidanzato a un matrimonio o a un evento. Cosa dire?Cosa fare?
Mi piace pensare che tutto poi si sistema alla fine. Che non è con il vittimismo che si vincono le battaglie.
Mi piacerebbe dirvi semplicemente che quello che adesso sembra qualcosa di invalicabile, tra un anno forse nemmeno ve lo ricorderete più. E’ veramente un assunto la domanda che dovremmo porci ogni qualvolta attraversiamo momenti difficili: tra un anno, questa cosa sarà ancora rilevante?

Vorrei ci fosse più attenzione al cuore dell’altro. Se mi chiedi ” posso fare qualcosa per te”, sei veramente sicuro di essere pronto a ascoltare quello di cui ho bisogno, e poi, conseguentemente, in nome dell’Amore, di darmelo?

E noi, siamo pronti ad ascoltare veramente chi ci troviamo di fronte o continuiamo a perplimerci in voli pindarici e aspettative al di là del normale?

Ricordiamoci chi siamo, da dove veniamo e quali tempeste abbiamo navigato. Vorrei avere una soluzione, una password per ogni problema, ma purtroppo ho solo un mal di pancia che mi aggroviglia i pensieri e una bottiglia di vino in frigorifero.
Ci sono cose che semplicemente non possiamo cambiare. Dobbiamo accettare anche ciò che non ci è congeniale per andare avanti, in un’ottica di prospettiva più ampia che rischiara serenità durature.

Forse voi che mi leggete pensate che io abbia una vita facile, fatta solo di frolla, burro, viaggi e amore. Vi dico per spezzare questa visione romanzata che oggi stesso sono riuscita a discutere con due amici cari, con mio padre, ho disattivo le aspettative di mia madre che sperava di vedermi oggi al suo rientro dalla Puglia, ho avuto litigate lavorative varie ed eventuali, avrei sbranato in un sol boccone il mio fidanzato e on top of the cake, la famosa ciliegina, dopo aver passato mezz’ora al telefono con il direttore della mia banca, mi sono rassegnata al fatto che o comincio a imparare l’arte del risparmio o per far carburare i miei sogni devo inventarmi altri modi che permettano all’affitto di pagarsi magicamente.
Ecco. Tutti abbiamo le nostre scocciature. Vorrei piangere e rinchiudermi in un bozzolo di coperta ma fa persino troppo caldo per questo comfort mood.
Quindi ho deciso di preoccuparmi di meno, sorridere di più – provare a fidarmi un’altra volta che tutto quello che arriva fa parte di un piano più grande di me/noi/voi – nessun rimpianto, un respiro e via che si impara qualcosa di nuovo e si cresce anche in questo.

Ecco qualche tips, come da vostra richiesta.
Dalle foto di Instagram, mi avete chiesto la ricetta della Torta al Peanut Butter e dei Samosa veggie per questa sera.
IMG_0722
Peanut Butter Cake
400 gr di biscotti digestive
100 gr di burro leggermente salato
340 gr di burro di noccioline
100 gr di cioccolato fondente

In un food processor tritate i biscotti. Aggiungete il burro che nel frattempo avrete fatto fondere e mescolate fino ad amalgamare bene le briciole con il burro stesso. Stendete il composto in una teglia che avrete prima foderato di carta forno.
Nel mentre in un pentolino, con fiamma moderata, scaldate il burro di arachidi fino a quando risulterà liquido. Versatelo sul composto di biscotti.
A bagno maria fate sciogliere il cioccolato e con l’aiuto di una spatola colatelo sul nostro burro di noccioline creando delle leggere striature, come se i due liquidi si unissero in una danza armoniosa.
Riponete in frigorifero per circa 5 ore.

IMG_0741

IMG_0744

 

Samosa di verdure
140 gr di farina di frumento che ho mischiato con 30 gr di farina di riso
olio
sale
spezie – quelle che vi piacciono di più: io ho usato menta fresca, zenzero, un filo di noce moscata
verdura: io ho usato cipolle di Breme e patate dolci.
curry
rosmarino
per prima cosa fate l’impasto: nel mixer farina+acqua+sale+ un filo di olio. Impastate per 10 minuti e lasciate riposare in frigorifero mentre vi occupate del ripieno.
In una padella fate rosolare le verdure con le spezie, il rosmarino, l’olio e un filo di latte di cocco.
Lasciate raffreddare e nel frattempo formate piccoli triangoli di pasta che poi riempirete con un cucchiaio di verdure. Chiudete il vostro triangolo e in olio bollente – mi raccomando portate a bollore con calma, senza fretta – fate friggere il vostro samosa.
Io li ho poi cosparsi con fior di sale alla arancia e rosmarino {altro e in abbondanza}

IMG_0729

 

Mi avete anche chiesto nuovi indirizzi e altre piccole tips, quindi eccoci.

– Venerdì sono stata in expo e al padiglione UK ho gustato il nuovo JB Honey. Un tripudio di miele e dolcezza, assaporato nella versione tutta nuova dell’Honey Mule.
– Avete mai provato a fare le linguine con pesto di avocado e aggiungere il pepe rosa?E’ un tripudio di sapori!
– Un volo ad Atene per una fuga da weekend estivo. Non perdetevi il Flea Market e la zona circostante!
Se passate da Milano, in direzione Expo, non perdetevi questi ristoranti:
Ratanà
Bjork
Gattò
Mantra Raw Vegan
da Marta ℅ Spazio Rossana Orlandi
Filippo La Mantia
Quick & Chic di Sadler
Orto Erbe e Cucina
Ubarba
PastaMadre
Essenza di Boer

print

Print

2 Comments

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.