Categoria | Lunedì Illuminante | Home
a-2

Un lunedì inspirante – Combattere per ciò in cui crediamo.

Buon lunedì pieno di sole e estate. Sempre caldo, ma il countdown verso agosto e le vacanze è iniziato. Tutto acquista una nuova leggerezza e si cominciano a fare programmi per il settembre che verrà: collaborazioni, nuove idee, viaggi e pensieri. Ma con una leggerezza ritrovata, forse è il mare con il suo vento che ce la soffia sul viso, come carezze da lontano che ci attraggono verso di lui.

Oggi voglio parlare dell’attitudine, dell’approccio che abbiamo alla vita. Charles Swindoll scrisse che l’unica cosa su cui possiamo lavorare è il nostro modo di essere, di reagire alle avversità e costruire poi il futuro. In questo rientra come ci approcciamo agli altri, e come affrontiamo le controversie.
Mi è capito questo weekend di trovarmi a discutere per quello in cui credo. Mi sono trovata davanti una persona che voleva solo creare polemica e difficoltà. Il focus era se e come scegliere di essere vegetariani. Questo ha generato una grande litigata, qualcosa a cui non partecipavo da anni credo. Non sono stati gli insulti che questa persona ha detto – ultimo dei miei problemi – quanto piuttosto il modo strafottente e irrisorio con il quale derideva ciò in cui io e il mio compagno crediamo molto.
Amo chi si batte per i propri valori e per ciò in cui crede. Adoro chi ci mette la faccia in e per ciò in cui crede e che compie. Mi protegge il cuore chi difende chi ama, a prescindere. Non mi piace chi si arroga il diritto di usare l’arroganza contro di te, per poi nascondersi dietro un dito quasi a dire ” sei tu la pazza, io questo non l’ho mai detto”. Mi affascina chi sente in pancia – oltre che nel cuore- le proprie battaglie.

Chi è abbastanza matto da pensare che il mondo si può cambiare credo che poi il mondo lo cambi davvero.

Gipsy tips per la settimana:

– una maschera speciale per i capelli: olio evo e aloe. Mischiate e lasciate in posa per mezz’ora. Capelli rigenerati e forti. Poco prezzo, massima resa.
– Bubble tea? Oh yes. L’ho provato in chinatown a Milano e non riesco più a farne a meno. Perle di tapioca, acqua, zucchero e latte di mandorla. Fate bollire le perle di tapioca con acqua calda e lasciate in infusione 12-15 minuti. preparate il tè, lasciatelo raffreddare e poi aggiungete le perle di tapioca.

IMG_1313

IMG_1591
– Una perfetta ricetta veggie per l’estate? La panzanella. Basta del pane raffermo, pomodori, basilico, un buon olio, capperi, sale e pepe. Bagnate il pane con acqua in una bacinella e lasciatelo rapprendere. Poi unite gli altri ingredienti, unendo olio EVO. Lasciate riposare in frigorifero mezz’ora e servite. Essere vegetariani è semplice.
– il mio crush estivo? La nuova linea di Clinique di creme per il giorno, la notte ma soprattutto il perfetto contorno occhi. Confortante e super performante. Ammetto, è stato un regalo. ma non riesco a farne a meno. Soprattutto dopo a spiaggia, quando ho linee più profonde per via della secchezza che deriva da sale e sole. Gipsies vi ricordate che continuavo a dire che mi serviva l’antirughe perfetto. Eccolo qui.
– Weekend fuori porta? Al Boscareto resort nelle Langhe. O sempre nelle Langhe al resort
http://www.relaissanmaurizio.itSan Murizio. Piscina, massaggi e cibo delizioso.
CBM con Filippa Lagerbak hanno creato questi occhiali, che trovate da Salmoiraghi&Viganò. Per ogni acquisto aiuterete a ridare la vista a 1000 mamme cieche. La gioia di diffondere amore, con le uniche armi che abbiamo: la consapevolezza.

IMG_1677

print

Print

2 Comments

  • Cara Gipsy, sono una tua assidua lettrice e apprezzo moltissimo il tuo lavoro; ma per quanto riguarda la questione veggie – be or not to be – una delle domande che pongo a chi segue questa dieta principalmente, a detta loro, per motivi etici è: ok, mi parli di dieta veggie perchè si tratta di una scelta consapevole e sostenibile, ma quante altre piccole cose della nostra quotidianità impattano violentemente sul nostro ecosistema ma, essendo cool, non le evitiamo? Si pensi all’acquisto di particolari detergenti, piuttosto che di capi d’abbigliamento di certi marchi… Temo che per alcuni (e sottolineo, per alcuni) la dieta veggie sia diventata un trend piuttosto che una scelta determinata dalla propria etica… qual è la tua visione?

    • purtroppo hai ragione. Purtroppo ci sono troppe variabili che vanno a distruggere il nostro bel pianeta. ma la consapevolezza parte dalle piccole cose. Ed essere vegetariani – scegliere di non uccidere un altro essere vivente solo per la nostra golosità – è un bel passo avanti. anche scegliere un consumo consapevole è fondamentale.step by step, ci arriveremo tutti..
      abbracci forti.

Load More

Leave a Reply

Your email address will not be published.