Categoria | Posti del Cuore | Home
1-1
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo

My Milano in trasferta. Per viaggiatori, sognatori e golosi

Avete presente quella sensazione di fame che prende mentre siete nel mezzo di un viaggio in macchina?Quella voglia di fermarsi e comprare qualcosa quando si guida verso il mare, la montagna o verso quella vacanza che sognavamo da tempo?

Ecco. Il più delle volte rimanevi a bocca asciutta perché diciamolo chiaramente, gli Autogrill italiani non hanno lo stesso appeal di quelli ad esempio svizzeri – dove trovi purea di mele fresca e pasta frolla eccezionale, senza dimenticare ovomaltina e dadi naturali – o di quelli francesi – tarte au citron meringué o creme brulè appena sfornate- o ancora quelli anglofoni.
Bene: vi basterà fermarvi a Fiorenzuola, tra Parma e Bologna perché un mondo nuovo si distenda ai vostri occhi. Ed è solo il primo di una lunga serie di innovazioni e piani strategici che AutoGrill ha deciso di mettere in atto.

Una food revolution, per dirla un po’ alla Jamie Olivier. Che passa da autostrade e luci al neon, e che sconvolge finalmente il panorama finora desolante dei viaggiatori seriali.

Nettari di frutta fresca, cappuccini con latti vegetale, pasta tirata a mano, cartocci di verdura pastellate..Non vi basta? Una selezione di prodotti gourmandise da comprare e rendere subito vostri, nel caso nel tragitto vi colga un altro attacco di fame.

Piatto da non perdere: lo gnocco fritto ripieno di crescenza. Assolutamente un must. Accompagnato da un sano lambrusco – per chi non guida – e per chi guida da un nettare di albicocche.

print

Print

Leave a Reply

Your email address will not be published.