Categoria | Lunedì Illuminante | Home
Broccoli e abracadabra | A Gipsy in the Kitchen
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo
  • demo

Broccoli e abracadabra

Essere malati. Cosa vuol dire davvero?
Io al primo segno di cedimento mi affido subito a Wikipedia, Google e siti poco affidabili che da un banale sintomo fanno scoppiare nel tuo corpo la terza guerra mondiale, facendoti issare subito bandiera bianca e abbandonando ogni possibilità di salvezza.

A quanti è capitato?Ipocondriaci o no, siamo tutti iper sensibili ad ogni sintomo che questa meravigliosa macchina, contenitore dell’anima, ogni tanto ci da.
eh si perché mi ricordo quando la mia nonna mi diceva: quando c’è la salute c’è tutto. E io pensavo. non è vero, perché quando hai l’amore hai tutto.

Che sciocca: ancora prima di sapere di essere romantica, ero l’essenza del miele impersonificata, tralasciando già quanto di verissimo mia nonna stava cercando di dirmi.
Se non funzioni tu, in primis, non funziona niente.
Come fai a dare amore, se non sei nelle forze per darlo?
E per essere in forze, per poter condurre una vita piena, bisogna prodigarsi per essere sani.
Da qui l’attenzione a ciò che si mangia, a ciò che si pensa e a ciò che davvero ci fa bene – o male.

Questa lunga premessa per raccontarvi di un progetto nel quale siamo stati coinvolti e che sarà di grande aiuto per tutti.
E’ nato My Day, ovvero una fonte di sostegno completo per il paziente oncologico. Stiamo parlando di malattie che fanno paura, che solo al pensiero ci fanno rizzare i capelli in testa…ma che ci sono.
Il cancro dicono che per poterlo curare bisogna conoscerlo…e come si fa?Cosa fa il paziente una volta che torna a casa, spaventato e disorientato dalle mega parolone dei dottori? Cerca informazioni. E questa volta grazie al portale My day riesce a  ottenere  le  informazioni di qualità di cui hai bisogno.
Una guida per affrontare il tumore. Giorno dopo giorno.

Tra ricette, esperienze e consigli. Qualcosa che mancava e di cui però si sentiva la necessità.

Noi abbiamo dato il nostro contributo, rendendo una ricetta un po’ più gipsy: orecchiette con pesto di broccoli e acciughe. Un pizzico di peperoncino. Tanto ottimismo.

Una persona saggia mi disse una volta: non bisogna temere nulla se non la paura stessa.E se si hanno le informazioni giuste, non solo la paura è vinta, ma può essere anche combattuta.

Qui trovate tutte l info, spread the news!
https://myday.eu.com/it

print

Print

Leave a Reply

Your email address will not be published.