Categoria | | Home
Cosa guardare questa sera su Netflix | A Gipsy in the Kitchen

Cosa guardare questa sera su Netflix

Piove su Milano dove dopo un preludio di estate, tutti di nuovo sotto il piumone. E cosa guardare quindi questa sera su Netflix?

Non so voi, ma io e il mio orso Gitano siamo davvero due orsi. A cui piace stare in tuta e pigiama sotto la coperta elettrica { Dio sempre salvi Imetec e il suo plaid riscaldabile } a mangiare cinese ordinato a domicilio e guardare Netflix.

E a proposito di Netflix abbiamo girato quasi tutte le serie: Sense8, Stranger Things, Una mamma per amica, Unbreakable Kimmy Schmidt, Grace and Frankie… Di solito lo scenario è: iniziamo a guardare la puntata, verso la fine io dormo. Sempre. Regolare.
Fino a quando non ho scoperto White Collar. E non è solo perché Neal Caffrey è un figo nel senso lato del termine: sembra uscito dalla pubblicità degli anni 80 per Canali Uomo. E’ intelligente, simpatico, affascinante. Ma non è questo…no no. Anzi a dire la verità ciò che mi tiene incollata allo schermo fino alle due del mattino, rintanata tra le braccia del mio orso e la coperta riscaldata, è Peter Burke e sua moglie Elizabeth.

Mi danno serenità. Il loro rapporto di coppia così tremendamente perfetto, la loro casa – tre piani di villetta a schiera in un quartiere newyorkese che potrebbe essere Chelsea – il loro cane, e persino come Elisabeth parla mi dona un ineguagliabile senso di potere. Di pace. Di tranquillità.
Il loro rito della colazione. Le frasi sagge ma buffe di El. Come El parla a Mr Satcho il loro cane è come io parlo a Brie.
Sanno di normalità. Di tutto ciò che facciamo anche noi. Cioè vederli mi da quel senso che provi quando ti metti il primo maglione caldo della stagione autunnale, per intenderci. Come quasi uno specchio no? Famiglie felici, che non necessariamente includono il modello tradizionale ma siano così vicino a noi: due che si amano, e un bimbo peloso.
E poi come si veste Elisabeth potrebbe essere come mi vesto io – salvo che lei ha una quinta di reggiseno, cosa che mi manca.

Ma veniamo alla trama, presa direttamente da Wikipedia.

Cosa guardare questa sera su Netflix | A Gipsy in the Kitchen

New York. Neal Caffrey è un giovane e affascinante mago della truffa, geniale e spavaldo. Peter Burke è invece un esperto agente dell’FBI che fa parte della sezione White Collar Crime Unit, una divisione dell’agenzia che si occupa di crimini non violenti quali truffe finanziarie, falsificazioni e furti d’arte, perpetrati per la massima parte da persone di stato sociale medio-alto e spesso nell’ambito della loro professione.

I due sono agli antipodi, ma non potrebbero conoscersi meglio: infatti, dopo anni di indagini e inseguimenti, l’agente federale Burke è stato l’unico capace di catturare faticosamente Caffrey e consegnarlo alla giustizia. Pur di non rimanere in prigione, Neal si offre come consulente a Peter per aiutare l’FBI nei suoi casi irrisolti, chiedendo come ricompensa la semilibertà. Sulle prime l’agente rifiuta, poi però capisce che l’esperienza di Caffrey nel settore potrebbe rivelarsi molto preziosa per risolvere le indagini della sua divisione.

Cosa guardare questa sera su Netflix | A Gipsy in the Kitchen
Cosa guardare questa sera su Netflix | A Gipsy in the Kitchen

Neal ottiene così il rilascio sotto la custodia di Burke e, pur tra alti e bassi, la loro partnership funziona così bene che Neal diviene un consulente fisso dell’FBI. Il ragazzo trova però difficile adattarsi al suo nuovo ruolo dall’altra parte della barricata, rischiando spesso di ricadere nelle vecchie abitudini; allo stesso modo, pur concedendogli molto credito, Peter non riesce mai a nutrire piena fiducia nell’operato di Caffrey, mostrandosi spesso sospettoso e prevenuto nei suoi confronti. La libertà ottenuta è indispensabile a Neal per scoprire dove sia finita Kate, la donna di cui è innamorato, e che dopo un ultimo colloquio in carcere è misteriosamente scomparsa.

Il brutto è che finisce dopo sei serie. Il che mi provocherà quel senso di smarrimento che provo ogni volta che finisco una serie che non replicano più – ad esempio con una mamma per amica mi successe così: quando seppi che c’erano i nuovi episodi esultai per poi disperarmi quando mi accorsi che il sequel era inguardabile.

Poi c’è Mozzie. Mozzie è il fido amico di Neal ed è un inventore perfetto: dalla parlantina veloce e dalla battuta pronta. Adoro.

Cosa guardare questa sera su Netflix | A Gipsy in the Kitchen
Ripeto: non so se siano i cardigan lunghi e chubby di Elizabeth. O il suo tenere sempre in mano una tazza di tè, o caffè o un bicchiere di vino. Il suo essere sempre tranquilla. O solo il fatto che è una coppia che il figlio lo ha avuto alla sesta stagione, il che in questo momento preciso mi regala speranza. Potrebbero essere anche i rassicuranti completi squadrati di Peter o i suoi maglioni a v.
Ma c’è qualcosa in questa dinamica che mi fa arrivare a sera e dire: metti su White Collar subito!

Cosa guardare questa sera su Netflix | A Gipsy in the Kitchen
Chiaramente ho già comprato per il prossimo inverno una serie infinita di golf a V al Gitano. E sto anche convincendolo a pitturare i muri della nostra stanza azzurri come quelli della stanza di El e Peter.

Insomma tutto questo per dirvi che sì: se siete alla ricerca di una serie appassionante ma al tempo stesso serena, questa sera sapete cosa vedere.
Dio sempre salvi l’equazione Netflix -delivery di cibo – coperta riscaldata – tuta. Miracoli. Questo fa accadere alla psiche.
🙂

Cosa guardare questa sera su Netflix | A Gipsy in the Kitchen

print

Print

Leave a Reply

Your email address will not be published.