Categoria | Red Light Gipsy | Home
I kissed a girl and I liked it | A Gipsy in the Kitchen

I kissed a girl and I liked it

a cura di Cristina Buonerba

Ve la ricordate quella canzone di qualche anno fa in cui Katy Perry dichiarava di aver baciato una ragazza così solo per il gusto di provarci (e poi alla fine ci è anche rimasta sotto considerando che non faceva altro che ripetere I liked it). Bene, indovinate di cosa parleremo oggi?

Sarà capitato anche a te, o a qualche tua amica, o a qualche amica di qualche tua amica, di prendere una piccola sbandata ehm… per una ragazza. Se la cartina tornasole dei vostri gusti sessuali si colora di rosa fin dalla tenera età allora non c’è niente di cui stupirsi. Ma se invece siete sempre state attratte da peli sul petto e da un bel vocione maschile, ritrovarsi con il cuore che batte al pensiero o alla vista di una fanciulla può essere molto, molto disorientante. Non voglio parlare di fare coming out, ma bensì di quelle ragazze che si trovano in un limbo piuttosto confusionale. Ovvero di tutte quelle donne che per gioco o per attrazione si sono ritrovate a baciare un’altra donna… e hanno scoperto un nuovo mondo. Un mondo fatto di labbra morbide e  pelle liscia e profumata. Un mondo fatto di capelli lunghi, di romanticismo estremo, di reggiseni e tacchi alti e non di cravatte, giacche e teste più o meno calve (lo sapete che già che sono irriverente e se dobbiamo dire le cose come stanno, diciamole! Ci hanno fatto credere che la cellulite sia una malattia riempiendoci la testa di paranoie, ma del fatto che superati i trenta i maschietti inizino a stempiare non ne parla quasi mai nessuno, giusto?).

Per prima cosa ci tengo tantissimo a chiarire un punto sul quale non smetterò mai di soffermarmi: l’assenza di pisello non corrisponde all’assenza di orgasmi. Anzi! Fun Facts: visto che sono una smanettona mi sono preparata ben bene sull’argomento: secondo uno studio riportato su Cosmopolitan, (non so come, ma adesso sono certa di aver catturato la vostra attenzione!) su un campione di 2300 fanciulle tra i 18 e i 40 anni, solo il 57% delle etero è in grado di raggiungere un orgasmo contro il 75% delle lesbiche che esplodono in un trionfo di urla e sospiri.

Ora, una domanda sorge spontanea: che cosa hanno fatto di male le donne etero per non meritarsi gli stessi diritti di lesbiche e bisessuali? Il problema, purtroppo, si trova alla base: molti uomini (non tutti, eh!) hanno il vizietto di concentrarsi principalmente sul proprio piacere senza rendersi conto che il corpo femminile è una macchina incredibilmente complessa capace di fare scintille se stimolato nel modo giusto. Molte volte a noi donne capita di fingere un orgasmo perché non riceviamo una corretta stimolazione (parli del diavolo, spunta il cunnilungus: avete letto il mio pezzo su questo argomento?). Mentre noi possiamo anche slogarci la mandibola a suon di fellatio (sì, qui su Red Light Gipsy non abbiamo peli, e se proprio ce li abbiamo di certo non sono sulla lingua), a volte capita che il nostro partner abbia la sensazione di trascorrere troppo tempo lì sotto a procurare piacere a noi con la paura inconscia di far scadere il grattino alla macchina o di dover pagare una multa. Questa è l’unica spiegazione razionale alla quale sono riuscita ad arrivare: che senso ha altrimenti passare lì qualche minuto, rendersi conto che va tutto come dovrebbe andare e avere la fretta di interrompere la propria magia con la penetrazione che sì, è importante, ma non dimentichiamo che anche il clitoride vuole la sua parte. O no?

Ricordo ancora una conversazione che ho avuto con una mia amica dal profilo molto, molto classico. Etero curiosa che si eccita all’idea di stare con una donna ma che “per carità non potrei mai farlo sul serio!”. Mentre parlavamo di tutte le meraviglie del sesso saffico lei mi ha guardato con occhi confusi e mi ha detto: “Ma le lesbiche come fanno? Sicuramente si vogliono bene, si accarezzano. Fanno altro, insomma”.

L’ho adorata. Aveva ragione. Eccome se aveva ragione. Le lesbiche, o le bisessuali, o le etero curiose, o tutte quelle donne che si abbandonano a baci e carezze tra donne, fanno altro. Fanno molto altro! Mettiamola così: il sesso tra donne non è altro che un trionfo della patatina, un’esaltazione vaginale spinta dal fine unico di provocare orgasmi intensi e prolungati.

Se siete fidanzate con un uomo e avete intenzione di fare come Kate Perry e baciare una ragazza tanto per vedere che effetto fa, per favore, non ditegli che avete letto questo articolo. Se invece in cuore vostro sentite di aver sempre avuto questo tipo di istinto ma non vi siete mai lasciate andare… beh, abbandonate ogni paura. L’amore è immenso e se lo si vive a cuore aperto e con sentimenti puri c’è posto per tutti. LoveIsLove ❤️
Foto via Pinterest

print

Print

Leave a Reply

Your email address will not be published.