Categoria | DESIGN | Home

La tavola di primavera

In collaborazione con i nostri amici di Privalia

Dove si trova l’ispirazione per preparare la perfetta tavola primaverile?
Ognuno ha le proprie idee: io trovo spunti dalla natura stessa.
Come per cucinare, mi piace guardare alla stagionalità e creare con essa il perfetto incontro di stoviglie e piante.
I fiori sono una parte essenziale del nostro living, così come le piante: un punto di verde purifica la casa e rende libera l’aria da negatività. Mi piace ogni martedì recarmi a fare la spesa e fermarmi a comprare fiori che abbellirono la nostra tavola e la nostra casa.
Sicuramente per le apparecchiature primaverili ci sono alcuni dettagli a tenere sempre a mente:
È tempo di abbracciare le superfici naturali dei tavoli all’aperto piuttosto che nasconderli sotto le tovaglie. Via libera a runner e a tovagliette di pizzo, che lasciano comunque intravedere le superfici di legno e i colori naturali dei tavoli.
Un’altro aspetto per me fondamentale è incorporare elementi naturali in ogni posizione, sia che si posiziona un ramoscello di rosmarino o un fiore singolo sopra un tovagliolo, o magari anche un frutto di stagione come segnaposto.
Creare un centro tavola  di fiori e candele … soprattutto per le feste che iniziano nel tardo pomeriggio e terminano alla sera. La luce della candela è così romantica e mischiata sapientemente con il verde regala dettagli folk ed eleganti.
Quando si tratta di creare o acquistare composizioni floreali, pensate sempre in modo  romantico, stravagante e luminoso. Le disposizioni dovrebbero apparire “selvagge”, come se le avessimo appena raccolte in giardino.

Dovreste prendere le piante in base ai colori che si scelgono. Narcisi, tulipani, bucaneve, gerbere dai meravigliosi colori primaverili ravvivano la  tavola e possono diventare un perfetto centrotavola, creando allo stesso tempo un nuovo, colorato, fresco, aspetto primaverile. Di sicuro, le tovaglie e i tovaglioli con motivi floreali anche le stoviglie colorate  aiuteranno a creare un’atmosfera allegra.

La cena dovrà prediligere toni freschi mischiati con un verde caldo, piante rassicuranti e leggermente profumate, stoviglie importanti e candele profumate. La musica sarà dolce e soffusa come le luci – con l’allungarsi delle giornate c’è una straordinaria luce naturale che farà da accompagnamento alla tavola.

Il pranzo o la merenda deve essere scanzonato, lieve. Possibilmente all’aperto, con piccole composizioni floreali e corredato di sorrisi, uno champagne fresco e piatti veloci ma gustosi. I colori chiari si mischiano a coperte e teli per essere confortevoli all’aria aperta. Bicchieri di plastica ricercati si alternano a stoviglie più preziose.

La vostra famiglia, i vostri cari,  adoreranno questi tocchi. Sveglierà la loro energia positiva e sarà una buona combinazione con verdure sane e altri generi alimentari che la primavera ci regala nelle nuove ricette.
Inoltre molti di questi fiori rappresentano significati profondi che possono donare un plus ai vostri invitati.

Ad esempio: l’anemone significa amore, mancanza e serve per dire “mi manchi”. Rappresenta l’affetto profondo.L’azalea annuncia la primavera. La fresia simboleggia la passione. Il gelsomino esprime speranza di felicità. Il giacinto rappresenta il gioco ed ha un profumo delizioso. La lavanda è una richiesta di attenzione ed il Lillà, come il lisanthium son gesti di amore. La peonia è un amore discreto e il ranuncolo esprime malinconia.

Quindi date sfogo alla vostra creatività.

Le stoviglie che trovate in queste fotografie sono di Bitossi Home e di Guzzini e le trovate su privala.it.

print

Print

Leave a Reply

Your email address will not be published.