Categoria |
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/agipsyin/public_html/wp-content/themes/gipsyinthekitchen/single-ricette.php on line 30
Home
img

KanelBolle

difficoltà: Media
porzioni:
1 ora
Ingredienti

Ripieno:
75 gr burro non salato
250 gr zucchero di canna fine
1 cucchiaio di cannella

BUNS:
560 gr di farina
2 cucchiai di baking powder o in alternativa 1 cucchiaino di lievito
2 cucchiaini di sale fino
2 cucchiaini di cardamomo in polvere
240 gr di burro non salato tagliato in piccoli pezzi
300 gr di latte freddo

Passaggi

Riscaldare il forno a 180°C.
Ungete una teglia da muffin da 12.
Per prima cosa preparate il ripieno: sciogliete il burro e lasciatelo in un posto tiepido così che possa rimanere liquido. In un’altra ciotola mischiate lo zucchero e la cannella avendo cura che non rimangano grumi.
Adesso fate la pasta: nella planetaria mettete tutti gli ingredienti secchi con il burro. Aggiungete quindi dopo circa 5 minuti il latte freddo e lasciate andare la planetaria fino a quando si forma in primis una palla e quando poi la palla si stacca dalla parete del recipiente.Rovesciate l’impasto sulla superficie infarinata, e lasciatela riposare per qualche minuto. Poi, impastate su se stessa la palla una o due volte e lasciate riposare nuovamente – questa volta per 10 minuti. A questo punto stendete la pasta in un grande rettangolo di circa 5 mm di spessore. Spennellate la superficie con il burro fuso e subito spolverizzate la cannella e lo zucchero.Dovrà esserci un bello strato spesso di cannella e zucchero.A questo punto arrotolate la pasta. dal lato lungo.A questo punto avrete la vostra pasta arrotolata, assicuratevi che sia dello stesso spessore su tutti i punti. Con un coltello tagliate circa 12 fette. Infornate ogni singolo cinnamon roll nella teglia. Cuocete per circa 25 minuti.

print

Kanelbolle. Piove finalmente a Milano: la temperatura è scesa e siamo pronti per halloween, per il camino acceso della nostra sala e per il profumo di caffè che riempie l’aria. Serate con chi amiamo davanti al fuoco acceso, un buon vino, chiacchiere. Stiamo preparando il nido al nostro letargo non dimenticando buone scorte di vitamina d che insieme a queste piccole meraviglie saranno in accompagnamento alla nostra colazione di questi mesi freddi. I kanelbulle Per me vogliono dire tanto.. Perché per me questa era una ricetta difficile in quanto  aveva il dovere di riprendere i miei ricordi, il mio Nord che poi è un amore condiviso con il mio amore.

print

DANCE IN THE KITCHEN

Leave a Reply

Your email address will not be published.