img

Pane di farro e mirtilli rossi

difficoltà: Medio
porzioni:
Ingredienti

500 g di farina di farro
1 cubetto di lievito di birra o 50 g di lievito madre anche essiccato va bene.
1 cucchiaio di sale
2 cucchiai di olio di riso o di semi vari Benvolio
Acqua tiepida
Mirtilli rossi essiccati
Un buon rum o cognac per far riprendere i mirtilli

Passaggi

Metter nella planetaria la farina di farro con due cucchiai di olio. Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida (circa 300 ml) e iniziate ad impastare. Aggiungete i mirtilli rossi che avrete fatto riprendere nel cognac. sciacquateli e aggiungeteli all’impasto. Aggiungi all’occorrenza acqua: il composto dovrà essere morbido e malleabile ma non appiccicoso. Una volta creata un palla di pasta di pane con la farina di farro, coprire con uno strofinaccio e fate lievitare per circa 3 ore. L’impasto avrà raddoppiato il suo volume e sarà pronto per essere diviso in piccoli panetti o panini. Spolvera il pane con della farina, e accendi il forno in modalità statica a circa 180°C, avendo cura di posizionare una pirofila con dell’acqua a fondo forno per mantenere l’umidità necessaria. Spolverate la superficie del pane con del sesamo, dei semi di zucca o dei semi di lino Su una placca rivestita da carta da forno, cuocere per circa 1 ora a 180°C fino a che le pagnotte non saranno di un colore intenso e il profumo divamperà per tutta la casa.

 

print

In collaborazione con i nostri amici di Benvolio

Halloween era alle porte. La mamma di Brie e Baku era tutta felice – senza dubbio il periodo che va da ottobre a Natale erano i suoi mesi preferiti.
Aveva cominciato addobbando la casa con zucche colorate sparse in ogni angolo. Poi era arrivata una straordinaria corona di fiori secchi sopra il camino. Infine aveva aggiunto festoni a forma di zucca, fantasmi e streghe intorno alla porta di ingresso e nel cortile.

Adesso stava cucendo i vestiti per i suoi mostriciattolo preferiti – dalla cucina intanto provenivano profumi di biscotti e caramelle. Baku sarebbe stato un leone spaventoso mentre la principessina di casa, Brie, avrebbe vestito i panni di un maki giapponese – di recente Brie impazziva per il sushi quindi aveva deciso che sarebbe stata un California maki.

La mamma di Brie e Baku sentì delle urla da sopra…corse in camera dei bimbi e li trovò che stavano litigando. Chiese il perché di tanta agitazione.
Baku  incalzò:
“Mamma! brie ha detto che devo darle tutte le caramelle più buone quando domani faremo dolcetto o scherzetto o il mostro di Halloween verrà a cercarmi anche quando sarò al sicuro nel mio lettino e mi mangerà i piedi”!
“Oh Baku – esclamò la mamma – Brie sei una monella. Adesso vi dico cosa faremo. Brie tu prenderai dei fogli e dei pennarelli e aiuterai tuo fratello a disegnare degli spaventa mostri. Quando avrete finito tappezzeremo i vostri letti con questi disegni così che tutti mostri vi staranno alla larga.”
“Mamma – disse Brie- ma io ho un sacco di cose da fare. Devo anche vedermi con le mie amiche per darci appuntamento per fare dolcetto o scherzetto.”
“brie, tuo fratello verrà sempre prima di ogni amica. Quindi adesso da brava dipingete insieme gli spaventa mostri e poi fatemeli vedere.”
LA mamma di brie baciò Baku sulla fronte, poi diede una carezza Brie e scese.

Passata una buona mezz’ora, si accorse che da sopra i bimbi ridacchiavano…piano si avvicinò alla porta socchiusa della loro stanza e li vide complici e sereni.
Così decise che i suoi bimbi meritavano un premio, e sfornò i panini con i mirtilli rossi e la farina di farro. Li riempì di marmellata e cioccolato e insieme a un buon tè caldo salì nella loro stanza.

Quella sera davanti al camino passarono il tempo a ritagliare i mostri da appendere al letto. Come sorpresa poi la mamma di Brie provò ai suoi bimbi i costumi e sfilarono tutti insieme davanti al papà di brie e Baku. Che all’occorrenza si era vestito da zucca. A quel punto anche la mamma si travestì da orso e tutti insieme erano pronti per andare a bussare alle porte e chiedere dolcetto o scherzetto.

print

DANCE IN THE KITCHEN

Leave a Reply

Your email address will not be published.