Categoria | WINTER RECIPES|SECONDI| Home
img

Arrosto di merluzzo e salmone affumicato

difficoltà: Medio facile
porzioni:
24 ore di marinatura+60 minuti circa
Ingredienti

1 filetto di merluzzo da 1 kg
4 belle fette di salmone affumicato
4 scalogni
1 mazzetto di dragoncello
1 arancia
1 cucchiaio di semi di coriandolo
1 cucchiaio di senape
1 cucchiaio di dragoncello essiccato
150 ml di brodo di pesce
200 ml di vino bianco
Olio EVO
Sale
Pepe

 

Passaggi

Tagliate il filetto di merluzzo per il lungo, poi arrotolatelo a forma di salsicciotto.
Sbucciate l’arancia, tenendo da parte la scorza. Spremete il succo, schiacciate i semi di coriandolo e poi mescolate il tutto alla senape che nel frattempo avrete addizionato di senape al dragoncello.
Spalmate il merluzzo con questo composto, avvolgetelo con un po’ di pellicola, chiudetelo in modo da dargli una forma regolare. Mettete in frigorifero per 24h. Il giorno seguente mettete l’arrosto per 10 minuti nel congelatore, poi togliete la pellicola. Arrotolate l’arrosto nelle fette di salmone affumicato, chiudete con lo spago, poi ungetelo con l’olio di oliva. Infornate, bagnate con il vino bianco e cuocete per 45 minuti a 100°C.
Tritate lo scalogno con il dragoncello fresco. In una casseruola mescolate gli scalogni e il dragoncello tritati al fumetto di pesce e fate ridurre della metà. Unite la panna liquida e lasciate ridurre ancora della metà. Salate, pepate e servite l’arrosto coperto di salsa.

print


Arrosto di merluzzo e salmone affumicato.

 

Arrosto di merluzzo e salmone affumicato | A Gipsy in the Kitchen

Arrosto di merluzzo con salmone affumicato e senape al dragoncello. L’inverno sta arrivando e bisogna preparare i nostri spiriti, le nostre case. Programmiamo bagni caldi, cene con gli amici. Scorte di buoni libri, coperte e legna da ardere nel camino. Bisogna ricordarsi di prendere ogni giorno la vitamina D, e imparare a godere della quiete che l’inverno come una coltre porta sulle nostre case. Nella nostra cucina abbiamo cominciato a fare le prove dei menù dei supper di dicembre: volevamo qualcosa di speciale, un secondo che suonasse a festa e al tempo stesso avvolgesse con i suoi profumi le aspettative dei nostri invitati. Per cucinare e parlare un po’ di menù che riscaldano cuore e anima.

print

DANCE IN THE KITCHEN

Leave a Reply

Your email address will not be published.