Categoria | RED LIGHT GIPSY | Home
Caro Babbo Natale, Cristina chiede.. | A Gipsy in the Kitchen

Caro Babbo Natale, Cristina chiede..

*a cura di Cristina Buonerba

Caro Babbo Natale,

ci risiamo. È tornato quel periodo dell’anno fatto di lucine, canzoncine, biscotti di marzapene (ooops, volevo dire marzapane, che sbadata!) e tante, tante, taaaante palle… colorate.

Il fatto è che in questi giorni bisogna prestare attenzione a ciò che si dice, altrimenti Taaaac, in un attimo si corre il rischio di venire additate come cattive ragazze ed ecco che tutti gli sforzi e i punti santità duramente accumulati durante il resto dell’anno vanno a farsi benedire.

A questo punto mi sorge una domanda che avrei sempre voluto farti, ma non ne ho mai avuto veramente occasione: questa storia di essere una cattiva ragazza esiste davvero?

Basta con questi cliché che fanno così anni Sessanta, forza! Stiamo al passo con i tempi e siamo onesti. Su, nonostante tu sia Babbo Natale rimani pur sempre un uomo e so bene che non sei un ingenuo. E neppure un santo, nonostante all’estero ti chiamino tutti Santa Claus.

Non vorrai venirmi a dire che lassù, nel silenzio della tua casetta di legno in Lapponia, non viene mai a trovarti nessuna elfetta con indosso una bella divisa sexy? O che la tua cara mogliettina non ti seduca mai a suon di biscotti dal potere afrodisiaco?

Lo sappiamo tutti che quando le renne vanno a nanna, in Falalalaland si aprono le danze. E ben venga, caro Babbo!

Chi meglio di me può suggerire una buona dose di puro sesso e rock and roll per festeggiare al massimo queste vacanze natalizie?

Ad ogni modo, trattandosi di una letterina di Natale, direi che possiamo arrivare al dunque, ovvero ai miei desideri.

Tuttavia, considerando che sono proprio una brava ragazza, quasi al limite della santità, vorrei fare una piccola premessa: quest’anno credo proprio di meritare tutto ciò che mi passa per la testa. E non prendere questa mia affermazione con arroganza, per carità. Ma penso di aver superato questi ultimi 365 giorni alla grande.

Partendo dal presupposto che i confini tra l’essere una brava e una cattiva ragazza in questo contesto possono essere particolarmente labili, sono felice di affermare che sì, sono stata una brava piccina.

L’ho data il giusto e senza esagerare, effettuando sempre una dettagliata selezione della persona con cui avrei condiviso gemiti, urli e scossette (non hai letto il mio ultimo articolo sull’orgasmo perduto e poi ritrovato?), senza inciampare in maniera del tutto accidentale in orge, ammucchiate o altre cose zozze.

Detto questo, penso di essere del tutto sincera quando affermo che il mio unico desiderio sia la pace nel mondo e per raggiungerla servono i seguenti requisiti:

  • Una sollevatina e una bella botta rassodante ai glutei, perché si sa, nella vita se non si ha culo non si va da nessuna parte
  • Una bacchetta magica, anche simile allo scettro della luna di Sailor Moon, da utilizzare nei momenti del bisogno. Insomma sì, hai capito: quando lui sta sforando di gran lunga il tempo limite per venire e il nostro colon sta per esplodere, ecco che tadaaaan! Noi femminucce usiamo la bacchetta magica, lui viene, noi ritorniamo in possesso delle nostre budella e vissero tutti felici e contenti
  • Maggiore consapevolezza. Della persona con cui si va a letto, per una notte o per tutta la vita. E su questo punto dovremmo prestare particolare attenzione soprattutto noi femminucce, che tendiamo a trattenere nel ventre l’energia di chi viene a fare un giretto dentro di noi. Vorrei più selezione all’ingresso.
  • Orgasmi, orgasmi, orgasmi e ancora orgasmi come se non ci fosse un domani!
  • Una scelta attenta e dettagliata di sex toys e biancheria intima un po’ frufrù. Perché il sesso è anche – e soprattutto – questo: è complicità, sentirsi belle e volute, è quel rituale di preparazione che ci ricorda che il nostro corpo è un tempio e va trattato come tale

Direi che per quest’anno sono a posto così. Mi accontento di piccoli dettagli e continuo lungo la mia strada. Una strada calda, morbida e bagnata. Attenzione a non scivolare!

Merry Xmas gitanine belle e ricordate, se siete ancora arrapate alla ricerca di sexy tips sul Natale, in questo articolo trovate qualche idea per rendere il vostro bacio sotto il vischio ancora più zozzo.

Fate tanto all’ammmore e buone feste!

print

Print

Leave a Reply

Your email address will not be published.