img

Spaghetti di Francesco

porzioni:
Ingredienti

Spaghetti con carciofi, cipollotto fresco e cavolo spigarello (minestra nera), crumble di uvetta e mandorle.

Per il brodo:

Acqua 2 litri
Sedano 200 grammi
Carote 200 grammi
Cipolla dorata 200 grammi
10 grani di pepe
1 ciuffo di prezzemolo
Sale

Per il crumble di uvetta e mandorle:
100g di mandorle tritate grossolanamente 50g di uvetta

Per la pietanza:
4 persone
350g di spaghetti
2 mazzi cavolo spigarello (o minestra nera)
4 carciofi
2 cipollotti
1 spicchi d’aglio
Succo di mezzo limone
Olio d’oliva extra vergine
Sale e pepe nero q.b.
Prezzemolo fresco q.b. (facoltativo)

Passaggi

Per il brodo:

Pulire e lavare accuratamente tutte le verdure e tagliarle a pezzi grossolani e trasferirle in una casseruola capiente aggiungendo il pepe in grani e il prezzemolo. Coprire con l’acqua e portare ad ebollizione a fuoco medio-alto. Una volta che ha raggiunto il bollore, abbassare il fuoco e lasciare sobbollire per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto. Aggiungere sale. Una volta pronto, filtrare il brodo utilizzando un colino a maglie fitte.

Per il crumble di uvetta e mandorle:

In una padella antiaderente tostare insieme le mandorle e l’uvetta e aggiungendo un pizzico di sale fino ad ottenere una sorta di crumble e facendo attenzione a non bruciarlo.

Per la pietanza:

Pulire i carciofi, rimuovendo le foglie esterne più dure e tagliando le punte.
Tagliare ogni carciofo in 2 parti e metterli in una ciotola con acqua e succo di limone per evitare che anneriscano.
Tagliare i cipollotti a rondelle sottili e tritare lo spicchio d’aglio.
Lavare e mondare il cavolo spigarello rimuovendo tutti i rami duri e mettere da parte le foglie.
In una padella , far scaldare l’olio d’oliva a fuoco medio aggiungendo lo spicchio d’aglio tritato facendolo dorare leggermente. Scolare i carciofi dall’acqua e limone e sbianchirli per 4 minuti in acqua bollente. Successivamente tagliarli a fette sottili e aggiungerli nella padella con gli spicchi d’aglio, il cipollotto e il cavolo spigarello. Allunghiamo con il brodo e lasciamo cuocere per circa 10 minuti fino a quando i carciofi diventeranno morbidi, il cavolo spigarello cotto e il cipollotto quasi cremoso. Aggiustare di sale e pepe, e mescolare bene. Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata facendo attenzione ad ottenere una cottura al dente. Una volta cotta trasferirla nella padella con le verdure e aggiungere brodo vegetale caldo mantecando per amalgamare gli ingredienti.

Servire la pasta guarnendo con il crumble di mandorle e uvetta e con prezzemolo fresco tritato se desiderato.

print

Per gennaio vegano cuciniamo con Francesco Costanzo di Pasta Madre.

print

DANCE IN THE KITCHEN

https://spotify.link/TWKuzEvNVyb

Leave a Reply

Your email address will not be published.